Utente 575XXX
buongiorno... innanzitutto io sono 10 anni che prendo 10 gocce di cipralex... poi prima che arrivasse l’estate piano piano ho cominciato a calarle 1 goccia al mese... fino al giorno che sono arrivato a 5 gocce... è tutto mi è ritornato addosso... allora l’ho riportato a 10 gocce ma non sono più stato bene... allora sono andato da uno psichiatra e mi ha aumentato la cura di cipralex a 12 gocce 6mattino e 6 dopopranzo per poi aumentarle 1 goccia a settimana finì arrivare a 15 gocce giornaliere divise 8 mattina 7 dopopranzo... associate a lorazepam al bisogno e sumor e circadin da 2 mg la sera prima di andare a letto... anche perché non riuscivo poi a dormire... e a oggi sono 25 giorni che assumo il dosaggio pieno cioè 15 gocce come mi ha consigliato lo psichiatra ma ancora niente... ho fatto dei giorni che stavo un po’ meglio e giorni che stavo peggio... adesso sono 3 giorni che sto veramente male... allora ho deciso di cominciare a prendere anche lorazepam che a l’inizio non volevo prendere per paura... adesso ieri ho preso una pastiglia alle 9 da 1 mg alle 9 di mattina e mi ha calmto un po’... poi verso sera ne ho presa un altra che mi ha fatto dormire questa notte... però io vorrei chiedervi ma è normale che il cipralex non mi fa più effetto e devo attendere ancora qualche settimana.
??
?
Grazie dottori

[#1]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una terapia antidepressiva va gestita in modo continuo e regolare dal medico, un'assunzione a tempo indeterminato o comunque per 10 anni è compatibile con condizioni psichiatriche ben definite, detto questo può succedere che la terapia nel tempo vada modificata nella quantità oppure vada cambiato ll farmaco,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 575XXX

Grazie per la sua risposta... quindi adesso che me la aumentata è giusto aspettare un po’ di più tempo prima che faccia effetto??? E dopo quanto tempo si capisce che non fa più effetto??? Il mio psichiatra mi ha detto che dobbiamo attendere 18 settimane per capire se va bene o cambiata ...

[#3]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Un aumento necessita di qualche tempo per determinare l'effetto desiderato e quindi essere valutato dal medico, 18 settimane è a mio parere un tempo decisamente eccessivo.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#4] dopo  
Utente 575XXX

Secondo lei quanto tempo devo aspettare per capire se sta funzionando... anche perché ci sono stati giorni i cui stavo un po’ meglio ma adesso sono di nuovo in una ansia forte e non dormo più la notte... però ieri sera con una pastiglia da 1 mg di rodeprazon sono riuscito a dormire

[#5]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
mediamente dalle 4 alle 6 settimane.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#6] dopo  
Utente 575XXX

In tanto la ringrazio per essere così veloce nel darmi risposte... io adesso sono 25 giorni che prendo 15 gocce di cipralex quindi vale la pena di aspettare ancora... ma secondo lei avendomi aumentato la dose che ho assunto da 10 anni può essere che mi faccia nuovamente effetto??? Ho è più probabile che a me non faccia più niente ??? E lorazepam che avevo una paura bestiale a prenderlo perché non vorrei diventare dipendente anche da questo.. come mi consiglia di prenderlo 1mg prima di andare a letto va bene e per quanto tempo lo posso assumere senza che mi crei dipendenza??? Grazie mille ancora

[#7]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
1. quando non si ha una risposta adeguata nei tempi previsti si aumenta l'antidepressivo fino alla posologia possibile in quel determinato soggetto, si aspetta nuovamente il tempo necessario che vada a regime il farmaco e se tutto questo non è sufficiente si sostituisce oppure si integra con altri composti.

2.nei tempi lunghi potrebbe insorgere una "tachifilassi" ossia una perdita di efficacia progressiva del farmaco che si sommerebbe alla riduzione dell' "effetto placebo" dovuto all'assunzione cronica.

3. 2 mg di lorazepam al giorno non è una posologia importante se assunta per periodi non eccessivi, chiaramente va gestita dal medico.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#8] dopo  
Utente 575XXX

Grazie mille dottore per la sua risposta... ma
È normale avere pensieri del tipo che non tornerò più quello di prima e dal momento che lo penso mi sale una angoscia allucinante??

[#9]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
non è normale, ma la sua è una modalità di pensiero presente nei disturbi di tipo ansioso depressivo, segua le indicazioni del suo medico e se dovesse succedere ipoteticamente di dover cambiare farmaco non è niente di grave o eccezionale.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#10] dopo  
Utente 575XXX

Buongiorno ieri sera ho avuto nuovamente un attacco forte al petto che mi ha messo subito in agitazione allucinante e ho preso subito lorezepan e sono andato a letto... il farmaco mi ha calmato ma non mi ha fatto dormire molto come il giorno precedente... e questa mattina mi sono svegliato con una forte agitazione... cosa è meglio fare prendere nuovamente lorezepan o aspettare??

[#11]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
sarebbe il caso di ritornare dal medico per ridefinire eventualmente la terapia.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#12] dopo  
Utente 575XXX

Allora che qualcosa che non va nella mia terapia??? Perché non dovrebbe capitare...

[#13]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
tutti i giorni le terapie come la sua si rivedono, si ridefiniscono, si cambiano, si lasciano come sono, questo dovrebbe farlo il medico.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#14] dopo  
Utente 575XXX

ma Riuscirò ad uscirne anche io da questa brutta sensazione è esperienza

[#15]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
sicuramente, con impegno e seguendo le indicazioni del suo medico, la cura è un percorso che ha bisogno di modi e tempi.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#16] dopo  
Utente 575XXX

Speriamo perché sono veramente stufo.. comunque grazie mille per le sue risposte e auguri di buon natale

[#17] dopo  
Utente 575XXX

Buongiorno e auguri di buon natale... volevo farle una domanda io adesso sono 7 giorni che prendo lorezepan solo la sera prima di andare a letto da 1 mg e sembrerebbe che durante il giorno sto abbastanza bene... tutto il giorno.,, può essere che sia lorezepan o è il cipralex che adesso assumo da 32 giorni a dosaggio pieno di 15 gocce???? Non sono ancora a 100 però sto un po’ meglio