Utente
Gentilissimi medici,
vi espongo il mio problema.

Nel 2005 dopo un fortissimo periodo di stress fisico (sono un ex atleta agonista e praticavo fondo e mezzofondo) e lavorativo ho iniziato a soffrire di ansia generalizzata con attacchi di panico.
La cura, che mi ha permesso di alternare periodi di benessere alternati a delle ricadute sempre in occasione di forti stress (ne cito uno su tutto la ristrutturazione dell'abitazione che ho svolto in prima persona) è stata Zoloft 75 + Xanax al bisogno.
Nel mese di settembre dell'anno scorso dopo una serie di problemi famigliari e un periodo di forte stress fisico e lavorativo (nel frattempo avevo ripreso a correre) ho avuto una pesantissima ricaduta e lo Zoloft (portato fino a 100) si è mostrato poco efficace tanto che il mio medico curante (psichiatra) a inizio gennaio ha aggiunto Lyrica 2, 5 e Zyprexa 75 che, seppure non risolutivi, mi hanno aiutato.
Vi volevo chiedere due informazioni.
La prima è se è possibile che lo Zoloft dopo anni (io l'ho usato circa 7 anni in tutto) possa aver perso efficacia e la secondo e se è possibile che dopo ogni sforzo fisico appena più forte del normale (anche solo camminare velocemente) mi provoca ansia generalizzata (se provo a correre anche subito dopo la corsa).
Parlando con la mia psicoterapeuta (nel frattempo seguo un programma di terapia cognitivo comportamentale) mi diceva che potrebbero esserci degli squilibri ormonali perché tanto ora quanto in passato le ricadute sono sempre state in concomitanza di forti stress fisici.
Sottolineo che le analisi del sangue sono tutte ok (compreso tiroide).
Se sì che tipo di esami potrei fare?
(io stupidamente pensavo al cortisolo attraverso la saliva)
Grazie anticipatamente per la risposta.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Lo stress di per se stesso è causa di problematiche di tipo psichiatrico in persone predisposte.

Non c'è uno squilibrio ormonale che possa avere una diagnosi di ansia.

Alcune patologie possono avere tra i sintomi l'ansia.

Se la sua psicoterapeuta non è medico probabilmente non parla con cognizione di causa ed in ogni caso non vi è pertinenza tra questa affermazione e altre correlazioni possibili.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dott. Ruggiero per la risposta (e per il grande lavoro che lei svolge su questo portale).

Ne approfitto per chiedere se lo stress fisico ripetuto può aver avuto un'incidenza nello sviluppo dell'ansia?

Le volevo anche chiedere se è possibile che lo Zoloft dopo anni di utilizzo possa aver perso efficacia (visto che in passata aveva sempre funzionato non mi spiego altrimenti perchè questa volta non l'ha fatto).

Grazie mille e cordiali saluti.