Insonnia aggravata dopo inizio terapia laroxyl

buongiorno,
nel 2015 ho avuto un brutto esaurimento nervoso il cui disturbo principale era una grave insonnia.
ho preso paroxetina per due anni e ne sono uscito.
Mi prescissero anche terapie comportamentali contro l'ansia che ho seguito regolarmente.
da circa 5 mesi, dopo un periodi di forte stress sono ricaduto nel vortice dell'insonnia.
ho provato con benzodiazepine, ma quando provo a scalarle dormo 3 ore con grosse ripercussioni il giorno seguente.
vertigini, mal di testa, nausea, irritabilità ecc.

ho cominciato da una settimana una terapia con laroxyl 5gocce/giorno come consigliatomi allora in caso di ricaduta.

Vorrei sapere se risulta normale vedere peggiorata l'insonnia.
sogni vividi/incubi risvegli frequentissimi e enorme difficoltà a riaddormentarmi per tremori per il turbamento dovuto ai sogni, nonostante l'assunzione di benzodiazepine (che senza il laroxyl mi assicurano una notte di sonno).

Possono essere effetti transitori da inizio terapia?
vi prego di darmi qualche delucidazione.

((Ho paura di dover ricominciare a prendere massicce dosi di paroxetina come anni fa, che mi aiutarono ma con importanti effetti collaterali.
Il fatto è che l'esaurimento di allora non è paragonabile al mio stato psicofisico odierno che è ottimo in quanto si sono risolti i problemi che avevo.

tanto che questo problema dell'insonnia mi sembra paradossale.
)).
grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34,7k 839 50
Ha una ricaduta.

Il trattamento con laroxyl per l’Insonnia non ha indicazione soprattutto se il consiglio è datato nel tempo.

Quindi, è opportuno considerare una nuova visita per un trattamento applicabile.

In sede di visita potrà essere decisa una terapia che può non essere costituita da paroxetina.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore,
volevo fare un tentativo per via della difficoltà di farmi visitare in questo periodo.
Ovviamente se non dovessi stare meglio andrei a consulto.
Mi chiedevo solo come mai il Laroxyl sembra farmi l'effetto opposto da quello riscontrato frequentemente (la benedetta sonnolenza)
e se questo aumentato disturbo del sonno potrebbe essere solo transitorio.

grazie
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34,7k 839 50
Il farmaco non sempre può dare sonnolenza e non è detto che possa darla quindi l’aspettativa mi sembra non correlabile con la sintomatologia che va risolta diversamente.

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test