Utente
Buongiorno dottori, spiegerò brevemente la mia storia.
Allora partiamo dal presupposto che nel Febbraio 2018 ho iniziato ad avvertire un senso di tristezza vuoto e malessere, e fino a giugno di quell'anno non ho fatto visite psichiatriche.
A fine giugno 2018 decido di farmi curare, e il dottore mi prescrive Brintellix 5 gocce per la prima settimana da aumentare a 7 al termine di questa.
Ho iniziato a stare bene verso settembre, e le gocce le ho prese fino a metà febbraio 2019 scalando da 7 a 4 per poi sospenderlo.
Il problema è che sono stato bene tutto Marzo Aprile e maggio 2019 per poi avvertire un senso di irrealtà a inizio giugno 2019.
Adesso quello che vorrei capire è se sono ricaduto in depressione o il senso di irrealtà è da associare ad un altro disturbo, per es.
La derealizzazione.
Ho letto un articolo per quanto riguarda la depersonalizzazione/derealizzazione che diceva: sono implicati i neurotrasmettitori della serotonina della noradrenalina del gluttamato e degli oppiacei endogeni! Poi ho letto di una cura a base di un oppiaceo ecc io sto prendendo i seguenti antidepressivi: mirtazapina 15 mg e fluvoxamina 150 mg, riguardo alla mirtazapina mi chiedo se è un buon inibitore della noradrenalina!?
Si perché ho molta difficoltà di concentrazione di mantenimento dell'attenzione e di memoria di lavoro, che sono le funzioni della Noradrenalina e dopamina, mi chiedevo anche se non è il caso di assumere il wellbutrin?
Grazie per l'attenzione cordiali saluti

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Perché si mette a fare ragionamenti di neurochimica che non può capire, magari le sembrano cose particolari (ci mette anche un punto esclamativo) ma sono solo dei discorsi validi per qualsiasi cosa.

Le è stata quindi diagnosticata una depressione, curata con brintellix che è poi stato sospeso. Adesso ha una cura di fluoxamina e mirtazapina, evidentemente non per la stessa cosa, perché altrimenti sarebbe stato rimesso il brintellix. o no ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la tempestiva risposta, si in effetti mi faccio troppe domande su cose che non comprendo. Ma ho letto di questa possibilità per guarire dalla derealizzazione cioè curarsi con degli oppiacei endogeni oltre agli SSRI ovviamente.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Innanzitutto nessuno ha fatto questa diagnosi. L'articolo non descrive cure esistenti, ma ipotesi di meccanismi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
Si è vero, ma io volevo inoltre sapere se la mirtazapina è un buon inibitore della noradrenalina. Poi che si tratti di de realizzazione o depressione lo so perché l'ha confermato sia il mio psichiatra sia il mio psicologo . grazie

[#5] dopo  
Utente
Inoltre ho perso più di 10 kg in un anno nonostante mangi regolarmente. Quindi vuol dire che un po di depressione c'è non trova? Grazie per l'attenzione cordiali saluti

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"uello che vorrei capire è se sono ricaduto in depressione o il senso di irrealtà è da associare ad un altro disturbo, per es.
La derealizzazione."
Questo scriveva all'inizio, per cui ora diventano diagnosi fatte e all'inizio erano semplicemente ipotesi, un "per esempio".

Va beh, ma a parte questo, mi spiega perché ragiona di cosa che per lei non hanno significato ? Nomi di molecole, adrenalina. Ha letto due nomi di neurochimica e quindi sceglie da sola le molecole di una terapia ? Questo per Lei ha un qualche senso ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#7] dopo  
Utente
Non so se ha senso o meno ma credo che o meglio spero che questa sia la cura giusta. Inoltre prendo abilify da 15 mg e pregabalin.

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dott Pacino. Volevo chiedere inoltre se la sospensione del brintellix o di qualsiasi antidepressivo può portare sintomi di depersonalizzazione/ derealizzazione !? Giusto per sapere se il brintellix era da prendere a vita o no. Grazie

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non vedo il nesso tra le due cose.
Inoltre, che senso ha parlare mettendo insieme antidepressivi diversi ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#10] dopo  
Utente
Antidepressivi diversi? Comunque penso di avere ipersensibilità all amigdala perché ho molta paura ansia e attacchi di panico.

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, adesso ragioniamo di anatomia, tanto per dire dei nomi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#12] dopo  
Utente
Si certo per me è così! Perché l'amigdala è complice di molti disturbi dall ansia al panico al DOC ecc. Si attiva anche nella derealizzazione e nella depressione.

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, bene, sono grato per questi insegnamenti che mi dà. Non so cosa ne tragga a livello pratico, è ovviamente un discorso inconcludente e di cui non ha il controllo non avendo nozioni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#14] dopo  
Utente
Buongiorno dott. Pacini . mi scusi per i termini che ho utilizzato non essendo psichiatra ne chimico o scienziato, ma mi ha riconfermato la mia dottoressa che si tratta di depressione quel senso di irrealtà quindi la cura che sto assumendo di abilify e di fluvoxamina è giusta per il mio disturbo, mi conferma anche lei anche se da dietro uno schermo non è facile valutare un paziente? Inoltre ho molta difficoltà a ricordare gli eventi e le cose che faccio non mi danno più soddisfazione come la lettura di fumetti, i videogame il disegno a riconferma dello stato depressivo. Grazie per avermi ascoltato

[#15]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se mi chiede se questo schema è coerente con il tipo di diagnosi, si. Presumo (ma questo lo presumo io) forse coerente anche con la presenza di un meccanismo di tipo ossessivo, spesso base di questo senso di irrealtà, specie se il tutto è già passato attraverso la consultazione di internet per cercare il nome dei propri sintomi etc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#16] dopo  
Utente
Perfetto ,era quello che volevo sentirmi dire, avere un altro parere a volte aiuta. Spero di stare bene presto e di godermi la vita come me la godevo fino all,'anno scorso. Grazie per avermi ascoltato e aiutato