Utente
Buonasera gentili dottori,
da circa 1 mese sono in cura da uno psichiatra del CSM del mio paese per stati d'ansia che mi causano forte agitazione in determinate situazioni (ad esempio quando sono a scuola)
lui mi ha prescritto la seguente terapia:

-Abilify 10 mg 1 cpr di mattina e 1 cpr di sera
-Depakin Chrono 300 mg 1 cpr di mattina e 1 cpr di sera
-Zoloft 50 mg 1 cpr di mattina.


Richiedo questo consulto perchè nonostante io stia assumendo questi farmaci continuo a sentirmi molto agitato e ciò mi condiziona in molte cose della mia vita.
Non ho una vita sociale, non lavoro, praticamente sto tutto il giorno chiuso in casa.

la prossima visita psichiatrica di controllo c'è l'ho tra due settimane ma in queste condizioni è davvero difficile aspettare, ho provato a chiedere di anticiparla ma devo aspettare per forza perchè il dottore ha l'agenda piena.

La mia domanda è: posso aumentare autonomamente di un po' il dosaggio di qualche farmaco di questi che sto prendendo per provare a vedere se mi sento meglio?

Io vorrei provare ad aumentare l'Abilify (che attualmente prendo al dosaggio di 20 mg al giorno) a 25/30 mg perchè ho letto che a queste dose ha un effetto sedativo è per me sarebbe l'ideale.

Voi che mi consigliate di fare?

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Noi non possiamo senza una visita consigliare modifiche della terapia. Deve rivolgersi, anche telefonicamente, al servizio che la segue, evitando di prendere iniziative in autonomia.
Franca Scapellato

[#2] dopo  
Utente
Gentile dott.ssa,
intanto grazie per la risposta,
oggi ho provato a chiamare di nuovo lo psichiatra che mi segue il quale mi ha detto che ,anche se gli ho detto che non mi sento bene, non è possibile anticipare la visita. Io non so che fare, continuo a stare chiuso in casa tutto il giorno, ho paura di impazzire.
In queste condizioni aspettare altre due settimane (giorno della visita) mi pare impossibile.
Che mi consigliate di fare?

[#3]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Può chiedere consiglio al suo medico di famiglia o consultare un altro psichiatra.
Capisco che i medici del csm sono oberati di lavoro, ho lavorato nel servizio pubblico, ma se non era possibile fare visite più ravvicinate (un mese e mezzo è troppo per un inizio di terapia) programmavo delle telefonate e chiedevo al curante di prescrivere eventuali farmaci aggiuntivi.
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente
Buonasera dott.ssa Scapellato,
riapro il consulto per chiederle se posso associare alla mia terapia attuale (composta da Abilify,Depakin e Zoloft) anche una compressa di Kauma al giorno per vedere se mi sento meglio (che sarebbe un integratore alimentare a base di Passiflora, pianta dalle proprietà rilassanti). Oppure se ,in virtù del fatto che prendo già sostanze che agiscono sul cervello, la suddetta mi possa causare interazioni ovvero effetti collaterali con i farmaci che attualmente prendo?
Cordialmente

[#5]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Anche per questo non è possibile dare indicazioni senza una visita.
Franca Scapellato