Utente
Salve, sono stato dal mio psichiatra di riferimento e mi ha indicato una terapia per tre mesi:Sulamid 50 1 compressa e 1compressa di reagil da 1.5mg.
Vista la terapia schizofregenica, ho chiesto il senso di questa terapia e mi ha spiegato che ho una depressione resistente (Secondo Lui).
Ho iniziato la terapia ma non va.
Mi crea disturbo a livello muscolare.
E'come se mi contraessi.
Il Sulamid mi da particolare noia biologica.
Ho inviato sms allo Psichiatra ma nn mi ha risposto Giustamente devi pagare la visita pure per dire ehi questa terapia mi da queste controindicazioni! Cmq e'compatibile con questa diagnosi?
Depressione resistente?
A dir il vero il mio problema e'la testa vuota, cioe' mi sento come vuoto e in ambienti di lavoro e o affollati a volte ho forme di derealizzazione.
Il Reagila nn mi da problemi.
Il Sulamid si.
Mi crea fastidio a livello muscolare.
In onesta' mi sno pentito.
Forse avrei dovuto evitare e nn prendere nulla.
Ci sto pensando.
Ad ogni modo ho un incontro con un altro psichiatra.
Vediamo che mi dice.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Ha già un appuntamento con un altro psichiatra


Attenda di sapere cosa le dice.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se ha una depressione resistente può saperlo più o meno anche Lei, perché - al di là di come di preciso si definisce - significa una diagnosi di Depressione su cui ha provato numerosi antidepressivi di vario tipo, e anche altre terapie magari di associazione, senza esito, cosicché si va a parare verso terapie alternative.
A queste dosi potrebbe in effetti tornare.
Non ho capito di preciso come fa a distinguere gli effetti dei due farmaci, visto che li prende entrambi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#3] dopo  
Utente
In effetti ho gia'provato con il cipralex.Per 2 anni tutto ok.Sospesa la terapia ,tutto ok.Poi ho avuto problemi seri in famiglia e di nuovo come prgima,come se nn avessi fatto mai psicoterapia ne`terapia farmacologica.La distinzione tra i due farmaci, la realizzo nel modo seguente,in modo empirico;appena prendo il Sulamid,dopo un'oretta e mezza e'come se gli arti li sentissi contratti.Tendo al tremore e devo sforzarmi di evitare una sorta di Parkinson.L'ho dovuto sospendere per 24h e domani ne parlero con lo specialista.E'uno spiacevole effetto.L'altro farmaco invece dopo che lo assumo,la sera,mi elimina il rimuginio sulle cose da fare.E'un miracolo a forma di pillola.Per ora,assumo la terapia ma il Sulamid mi da tremore e aumenta leggermente la mia aggressivita`che e' a dir il vero poco sviluppata e non so francamente come muovermi,visto che lo specialista e'uccell di bosco!Esistera'un alter Sulamid?Grazie ad entrambi i professionisti di MediciItalia per la tempestiva risposta.Mi sento molto meno confuso e sicuro.Grazie mille

[#4] dopo  
Utente
Salve ho preso appuntamento con lo Psichiatra di fiducia che poi mi ha risposto e in effetti con meta'sulamid la situazione cambia radicalmente Non presento simil Parkinson e mi sento su di umore.Sto molto bene.L'evoluziome e'stata positiva.Non chiedetemi perche'succeda.Non lo so.La terapia ora e'perfetta.Mai sentito cosi'bene.Credo sia inutile rivolgermi ad un altro specialista,alla luce di quanto avvenuto.Ho piena fiducia nel mio riferimento