Utente
Salve, il mio ragazzo è affetto da psicosi paranoide cronica.

Nella sua famiglia nessuno ha problemi psichiatrici.


Che probabilità ha di trasmettere la stessa malattia ai suoi figli?

Inoltre potrebbe questa malattia associarsi ad altri disturbi come l'autismo o i ritardi dello sviluppo nella prole?

Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Dalla richiesta di guarigione completa alla preoccupazione di una trasmissione genetica ci sarebbe da riflettere.

Probabilmente sta facendo dei conti sulla sua vita e piuttosto che prendere informazioni sulla malattia, la cui prognosi chiaramente è già stata esplicitata, deve capire per se stessa se vuole continuare questa relazione in cui è a conoscenza di una patologia grave e cronica del suo attuale fidanzato.

Quindi, rifletta un poco su ciò e decida quale direzione prendere.

Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
È proprio per questo che cerco risposte di carattere scentifico.
Non ho chiesto una consulenza di psicoterapia per me.
Ho chiesto una informazione scientifica in merito ad una diagnosi.. se può darmi risposta La ringrazio.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Guardi è inutile discutere.

Lei ha dei dubbi sulla sua relazione e per cercare una risposta del tipo che cerca basta googlare un po’, anche perché la richiesta non è aderente alle condizioni di servizio.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4] dopo  
Utente
Si ha ragione, è inutile discutere, è sufficiente googlare.
La ringrazio per la sua professionalità.