Utente
Buonasera a tutti, volevo una delucidazione sul funzionamento di Escitalopram.

Mi è stato prescritto dalla psichiatra dicendomi che dovevo aumentare giorno dopo giorno fino ad arrivare a 10 gocce al giorno, così ho fatto e a parte vari effetti collaterali (nausea, tachicardia) tutto apposto.
Sono riuscita a mantenere 10 gocce per qualche giorno ma poi stavo scoppiando, non dormivo, sembrava avesse un effetto molto attivante su di me e mi dava sinceramente noia tanto che proprio non ce la facevo a continuare a prenderlo, mi scoppiava la testa, mi dava noia, ho sentito la psichiatra ma non mi ha risposto, io ho fatto la cavolata di prendere sol 6 gocce il giorno dopo e il giorno dopo ancora e il primo giorno mi sono sentita stanca ma sollevata perchè non stavo male come a 10, poi però dopo due giorni la stanchezza è tremenda, non riesco ad alzarmi dal letto, sono KO quando appena due giorni prima avevo dovuto ridurre perchè ero iperattiva, come è possibile?
Da cosa può dipendere?
Comunque so che avrei dovuto scalare gradualmente per trovare poi la dose più equilibrata per me, non so perchè non l'ho fatto so solo che mi sentivo molto strana con 10 gocce.
Comunque ora sto risalendo e oggi sono ad 8 però continuo a sentire una stanchezza inaudita, cosa è consigliato fare in queste situazioni sapendo che 10 gocce mi fanno star mal in un modo e 6 nel modo opposto ma ad 8 continua a non cambiare nulla?

Poi vorrei un'altra delucidazione, l'effetto attivante di escitalopram (che ho sentito già dopo pochi giorni dopo a dose piena) è da assimilare a quello che dovrebbe essere ''l'effetto antidepressivo'' o ad un ''effetto collaterale''?

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non ha specificato l’orario di assunzione.

Ha fatto troppe variazioni successive deve sentire il suo psichiatra per ristabilire la terapia.

L’Insonnia è un fenomeno non molto frequente.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta intanto.
L'orario di assunzione all'inizio era stabilito per la mattina(dato che era il momento peggiore della giornata) ma poi l'ho spostato a metà pomeriggio/prima di cena perchè altrimenti mi dava troppa sonnolenza,tutt'ora lo prendo in questo momento della giornata.
Per quanto riguarda l'insonnia non è un sintomo che è nato con la terapia ma era già in parte presente anche prima,è stato però esponenzialmente peggiorato.Il problema principale a 10 mg comunque non è l'insonnia tanto quanto l'effetto attivante che mi fa letteralmente uscire fuori di testa.
Comunque appena mi risponderà la psichiatra vedrò,però come è possibile questa stanchezza IMMANE se ho diminuito per l'iperattività?

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003