Utente
Gentili egregi dottori premetto che non vorrei dire tutta la serie della mia diagnosi fatta da vari psichiatri, fumavo per 20 anni 2 ccheti a volte 3 di sigarette al giorno ora ho 36 anni e vi dico che ho fatto troppi progressi Cioe quello di passare alla sigaretta elettronica a 9 mg di novità.
a da 1 anno e 6 mesi poi a 8 mg poi a 6 mg e poi a 2 mg poi a 1.8 mg e con la forza di volontà detta dal medico di base e da più perso e competenti in 5 giorni ho resistito alla dipendenza e crisi di astinenza da nicotina ora sono 1 mese e più che svapo a 0 mg senza nicotina per tiro polmonare, ma ho un problema da quando ho tolto la nicotina mi sento molto irritabile devo parlarne con il mio psichiatra?
Ho e una cosa momentanea e questione di mesi per quanto riguarda che nn sto assumendo più la nicotina la mia terapia e haldol gocce 30 la notte e 10 / 15 di mattina cipralex 5 gocce di mattina 5 pomeriggio 5 sera tranquirit ho valium Diazepam cioe generico nn mi fa nulla tranquirit 20 gocce per 3 volte al giorno più ne sto mettendo 15 la notte prima di dormire in tutto 75 gocce tranquirit, un tempo prendevo olanzapina da 5 mg le ho provate anche da 10 mg e mi rilassava però avvertivo un aumento della frequenza cardiaca del tipo da 60 che ne avevo quasi 100 ho e una mia impressione?
Puo dare questo effetto collaterale olanzapina me lo devo fare riprescrivere?
Oppure depikin chrono ma mi prendeva a vomiti secondo voi cosa posso prendere per l'irritabilità?
Attendo una vostra risposta grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Se si trova in una condizione di irritabilità che sia o meno correlata alla sospensione della nicotina deve discutere con il suo psichiatra per stabilire se è opportuno fare delle variazioni alla sua terapia.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
Scusi dottor Ruggiero grazie per la risposta ma entro quanto oasani i sintomi di irritabilità senza nicotina? Sto utilizzando la sigaretta elettronica a 0 mg di nicotina ovvero senza nicotina , ma e una cosa che passa o ci vuole un farmaco io vorrei evitare di prendere farmaci il mio psichiatra della asl si trova a 30 km e sono impossibilitato ad andare a viaggiare poi con questa pandemia come faccio? Posso richiedere un consulto telefonicamente??? E caso mai a inviarmi i farmaci telematicamente??

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
No deve far valutare la situazione direttamente poiché lamenta dei sintomi che riferisce come legati alla sospensione graduale della nicotina e poi afferma il contrario. Pertanto la questione va capita con visita diretta.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4] dopo  
Utente
Dottor ruggiero io non sto affermando il contrario sto solo dicendo che questi attacchi di rabbia certificati e altre patologie e irritabilità non certificata ce li sempre avuta ma lieve ora da quando ho sospeso la nicotina e un po di più me la prendo se mi sento provocato e credo sia una cosa giusta provocare e peggio di uno schiaffo tanto per farle capire la mia famiglia che mi stanno fisso provocando e comunque col fatto del covid io non mi sposto a 30 km nonnmi fido