Utente
Salve, vi scrivo perchè avrei un dubbio che vorrei chiarire.
Circa due anni fa ho iniziato ad avere una serie di disturbi ad esempio quando guardavo la tv pensavo che le persone parlassero con me e che in qualche modo mi stavano comunicando qualcosa.
Dunque da circa un anno e mezzo sono in cura con olanzapina e da circa un anno avverto un disturbo molto strano, cioè quando parlo avverto una sensazione di puntura in un punto preciso della testa, come se qualcosa andasse a punzecchiare quel punto.
Per quest'ultimo disturbo mi sono rivolto ad un neurologo che mi ha spiegato che non ha nessun significato clinico questo dolore che provo quando parlo (e sinceramente è un sintomo che mi sta ostacolando parecchio la vita visto che non riesco a risolverlo).
Inoltre ho delle difficoltà relazionali, faccio fatica a relazionarmi con le persone e a trovare qualcosa da dire nei dialoghi sia per la paura di provare questo dolore, sia perchè non so cosa dire; Dunque il mio dubbio è, è possibile che questo dolore sia una mia immaginazione e che quindi in qualche modo posso soffrire di schizofrenia, visti anche i disturbi che ho avuto in passato?
Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il dolore in sè non è un sintomo di schizofrenia.

Probabilmente ha già dei disturbi di quello spettro per cui è in trattamento con un neurolettico.

Sicuramente il suo psichiatra potrà chiarire la sua diagnosi.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
Ho capito, grazie per la risposta