x

x

Perdita di efficacia del remeron (mirtazapine)

Gentili dottori,
vorrei sapere se il Remeron (mirtazapina) abbia un effetto su sonno e appetito che si riduce nel tempo.
I primi tempi mi aiutava molto a dormire e a mangiare, sembrava davvero miracoloso, adesso ho passato anche due giorni e due notti di seguito senza chiudere occhio e non ho più appetito.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,8k 872 56
Deve specificare dosaggio e tempo di trattamento.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi, ha ragione. Intanto la ringrazio per la tempestività della risposta. Le faccio un quadro più completo: per un iniziale disturbo ansioso/depressivo assumo Remeron 30 mg da settembre (solo una settimana da 15mg e poi sempre da 30mg). Da poco più di un mese, avendo attacchi di panico continui, assumo anche della paroxetina che però ora sto eliminando. In un mese circa ho iniziato con 1 goccia di daparox fino ad arrivare a 12 gocce, dose tenuta per due soli giorni a causa del peggioramento delle mie condizioni di salute (ansia estrema, tachicardia, svenimenti e incapacità di dormire pur essendo stanco, debole e affaticato). Adesso sto scalando una goccia al giorno e sono ad 8 gocce di daparox. Contemporaneamente all'inizio della riduzione del daparox sto assumendo rivotril 2 gocce per 3 volte al giorno (in modo da non avere troppa tolleranza a questa benzodiazepina). Ora mi é venuto il dubbio che la mia insonnia possa dipendere (almeno in parte) da una riduzione di efficacia del Remeron oltre che dal mio stato ansioso e dalla paroxetina. Non le chiedo ovviamente una risposta su quale possa essere la causa principale perché non credo sia consentito dalle regole, ma semplicemente se esiste la possibilità in base alle sue conoscenze, all'esperienza clinica e alla letteratura, una riduzione di efficacia del Remeron in questo arco temporale. Grazie ancora
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,8k 872 56
Il problema non è la perdita di efficacia poiché già dall’inizio sono state fatte aggiunte per una risposta non completa.

È che la terapia non appare adatta o adeguata per la sintomatologia che lamenta.

Andrebbe rivalutata completamente.


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4]
dopo
Utente
Utente
All'inizio assumevo solo Remeron e stavo bene, dormivo bene e mangiavo bene. Dopo qualche mese sono peggiorato e ho sviluppato attacchi di panico. É stato fatto un tentativo con la paroxetina ma data la cattiva risposta del mio organismo la sto togliendo. Immagino che una volta tolta definitivamente, il curante mi inserirà un nuovo farmaco al posto della paroxetina, insieme al Remeron e se questo avrà successo mi toglierà anche il rivotril. Lei se ho ben capito pensa che introducendo un farmaco più adatto alla mia situazione non avrei di questi problemi, giusto?

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio