Utente
Salve sono un uomo di 36 anni.

Da marzo che non riesco ad uscire fuori da un problema che sta diventando molto pesante per la mia salute.


Tutto è iniziato a marzo.
Inizialmente il.
Tutto si racchiudeva in problemi digestivi.
Indigestione e leggero tremore continuo in tutto il corpo.

Giorni dopo mentre ero a letto incomincia i a vedere tutto nero.
Tutto quello che fino.
A quel.
Momento mi piaceva stava diventando un incubo.
0 voglia di fare 0 piaceri e problemi gastrici sempre più forti.


Andai da un gastroenterologo il quale mi prescrisse levopride 2 volte al giorno e lexil per dormire per circa 40 giorni.

Da lì andò molto.
Meglio quando provai a staccare il levopride inizio il mio calvario.

Nuovamente forte indigestione attacchi di panico, mandibola che mi tremava negli orari dei pasti e una forte irriquetezza tale da non potere rilassarmi,
Allora il gastroenterologo mi prescrisse altri giorni di levopride questa volta con il debrum
2 volte al giorno.
La condizione miglioro nuovamente e quando provai a staccare il tutto molto gradualmente ritornarono la forte crisi agitativa.
E problemi gastrici
Decisi di andare da uno psichiatra il quale mi disse che i problemi erano di stato ansioso e sarebbe bastato solo il valpinax metà pranzo e metà sera per 1 mese e sarebbe passato.

Inizialmente per circa 25 giorni stavo benino ma all improvviso ebbi un calo emoticon e depressivo assurdo, non uscivo da casa piangevo sempre etc.

Allora passai nuovamente di mia spontanea volontà al levopride, passo la crisi depressiva ma dormivo poco la notte.
Perché mi sentivo come iperattivo.

Provando a scalare nuovamente il levopride dopo circa 10 giorni nella quale prendevo solo 5 gocce la mattina e 5 la sera inizia il periodo più brutto della mia vita.

Fortissima ansia.
Attacchi di panico e quella maledetta agitazione fortissima.

Non mangiavo più, così tornai dallo psichiatra il quale mi disse che dovevo riprendere la mia vita in mano e che avrei dovuto fare la paroxetina 10 mg per almeno 6 mesi ed il frontal mezza compressa 0.
25 mg la mattina.

Quella è stata la settimana peggiore della mia vita.

La seconda notte di paroxetina mi sali un nervosismo tale che non riuscivo più a controllarmi, lo stesso dopo 4 giorni, durante il giorno avevo crisi di panico ed isteria assurda.
Chiamai lo psichiatra il quale all inizio mi disse che erano somatizzazioni.
Ma io mi sentivo l l inferno, bruciare, e sintomi assurdi.
Così mi disse di sospendere la terapia e di continuare 10 gocce di tranquirit la sera e 10 la mattina.

Andò tutto bene per soli 3 giorni ma al 3 giorno mi tornò una depressione assurda.


Ho fatto tutti gli esami del mondo.
Non ho nulla a livello fisico.

Perché le benzodiazepine mi mettono forte depressione e mancanza di respiro?

Perché la paroxetina mi ha aumentato così forte da lasciarmi molti sintomi anche oggi?

Ad oggi prendo 5 gocce la mattina di tranquirit e 5 la sera.
Se provo a staccare sto malissimo... Adesso ho una forte paura di tutto.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Le benzodiazepine non hanno indicazione nel trattamento a lungo termine.

La reazione che avrebbe avuto all'antidepressivo è una sua suggestione non indicativa dal punto di vista clinico.

La terapia teoricamente indicata non sarebbe stata sufficiente per i suoi sintomi poiché i trattamenti devono essere portati a dose terapeutica.

E' opportuno sentire il parere di un nuovo specialista.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
Ho pensato anche io alla suggestione la prima sera.
Ma vedere gli occhi che sembravano indemoniati le assicuro che mi hanno fatto paura.

Dimenticavo.. Avevo provato anche il deniban il quale il. Primo giorno mi ha dato un po di agitazione.
2 giorno stessa reazione della paroxetina.
Quindi lo specialista mi ha detto che molto probabilmente il mio nervosismo non tollera un attivante.

Come è possibile che le benzodiazepine mi creano questa forte depressione?

Esistono degli antidepressivi (non attivanti) che lavorano sull ansia?
Ovviamente non mi serve sapere il nome. Ma mi creda per me ormai è un incubo. Senza le benzodiazepine non ho nessun umore depresso. Ma ne ho bisogno per lo stato di forte agitazione e indigestione

Grazie per la celere risposta.

Ps mi è successo un paio di volte di avere un effetti molto sedativo da parte della camomilla. Consideri che ho sempre la pressione 90 60.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
"Quindi lo specialista mi ha detto che molto probabilmente il mio nervosismo non tollera un attivante."

Per due giorni di assunzione mi pare che si facciano ipotesi piuttosto veloci.

Il fatto che alcuni farmaci provochino sintomi di qualche genere è risaputo, bisogna conoscerne l'uso ed i dosaggi.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4] dopo  
Utente
La paroxetina era stata presa da 4 giorni.

Avrei dovuto continuare con quelle sofferenze atroci?

Cosa sto sbagliando?

Le tranquirit 5 gocce mattina e 5 sera possono darmi seri problemi?

Grazie

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#6] dopo  
Utente
Buon giorno dottore.
Ho cominciato una nuova terapia con mezza compressa di anafranil da 75. In realtà questa volta l ho presa abbastanza bene. Solo che ogni mattina al risveglio ho una forte tachicardia 170 battiti al minuto e forte confusione. Ho fatto una visita cardiologica ed è tutto nella norma, il dottore ha riscontrato solamente tachicardia ortostatica. Infatti quando sto seduto i battiti rimandino tra 80/ 100
Quando mi alzo 130/150.
È normale che l anafranil da sola mi dia queato effetto?
Grazie e buon anno

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Nuova variazione e nuova preoccupazione sugli effetti.

Nonostante tutto fa anche una visita cardiologica come se ve ne fosse stato bisogno e poi si chiede se il farmaco può portare tachicardia.

Se non la aveva prima vi può essere la correlazione ma ciò non cambia in ogni caso l'andamento stabilito della terapia, anche se dubito che prosegua anche questa volta.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#8] dopo  
Utente
In realtà mi fa stare bene.. Dormo la notte e mi da energie di giorno.. Sono al 12 giorno, ormai la parte peggiore l ho superata.
L unica cosa sono questi battiti, la mia domanda è
Scenderanno prima o poi? Anche se sono alti posso aspettare.
Grazie

[#9]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#10] dopo  
Utente
Salve dottore. Sono al 22 giorno di anafranil. Nonostante io prenda una pillola di bisoprololo al giorno ho sempre I battiti molto accelerati in posizione ortostatica. La mattina quando mi alzo arrivano a 160 per parecchio tempo.
E se faccio un. Riposino pomeridiano al risveglio sono sempre a 160. Invece quando sono seduto o sdraiato rimangono a 90.
Ripeto tutto è iniziato dal primo. Giorno di assunzione dell Anafranil. Prima avevo fatto anche prova da sforzo ed era perfetto. Consiglia di cambiare terapia?
Perché la mezza pastiglia da 75 mi fa stare bene. Solo questo problema che mi fa molta paura ed anche qualche movimento a scatto delle arti.

Grazie dottore

[#11]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#12] dopo  
Utente
Parla degli effetti negativi?
Cioè per capire se si possano abbassare i battiti?