Seroquel rilascio immediato e prolungato differenze

Gentili medici,

Per un disturbo d'ansia generalizzato mi è stato prescritto il farmaco Seroquel.

Ho già assunto farmaci di prima scelta come ssri/snri sospesi per invalidanti effetti collaterali sulle sfera sessuale.


Inizialmente mi era stato prescritto off label Seroquel rilascio prolungato 50 mg la sera.

Dato che l'effetto sedativo non era il massimo, il mio curante mi ha prescritto Seroquel 25 mg rilascio immediato da assumere due volte al giorno, una compressa la mattina ore 9 e una compressa ore 21 quindi sempre un totale di 50 mg al giorno.


L'effetto è diverso rispetto al rilascio prolungato.

Ho molta sonnolenza dopo la compressa della mattina mentre la sera crollo dal sonno.

A me sembra che questa formulazione sia più sedativa.


Volevo sapere nella vostra esperienza che differenza c'è tra il rilascio prolungato e quello immediato.
In più vorrei sapere dopo quanto tempo fa effetto sull'ansia.
Giorni?
Settimane?
La forte sonnolenza è un effetto collaterale che passa?
La mattina è un po' fastidiosa la sonnolenza.
È meglio il rilascio prolungato o immediato per l'ansia generalizzata?


Grazie in anticipo

Distinti saluti
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 2,9k 175
Buongiorno. Non vi sono studi conclusivi sulla superiorità dell'una o dell'altra formulazione di quetiapina nei vari disturbi psichiatrici e in particolare nel Disturbo da Ansia Generalizzata.
Di regola con il rilascio immediato vi sono maggiori picchi di sonnolenza/sedazione.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio