Benzodiazepine

L'anno scorso, per abuso di alte dosi di benzodiazepine mi è stato effettuato il trattamento con infusione lenta di flumazenil per otto giorni 24 ore.
successivamente sono stata seguita dal csm che mai mi ha prescritto benzodiazepine.
poco tempo fa ho ricominciato in autonomia a prendere 25 gocce di valium.
il csm ha cominciato a credere che io abusi in maniera importante di benzo e per non farmi assumere da sola il valium mi ha prescritto tre mg di en.
il csm ha parlato di comunità e di una nuova disintossicazione che il tossicologo che mi ha effettuato il trattamento l anno scorso ha detto che è inutile e inefficace a tre mg di dose.
l'altroieri il csm mi ha prescritto ben 8 mg di rivotril.
perchè questa scelta?
non arrivo a capire gli atti del csm.
pri mi
ma comunità poi no, poi scalare le Benzo e infine mettere 8 mg di rivotril
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 161 112
Senza conoscere direttamente la condizione clinica della persona non è possibile formulare giudizi su terapie prescritte da altri senza rischiare fortemente di sbagliare. Sarebbe opportuno chiedere questi chiarimenti allo specialista che ha fatto questo tipo di valutazione.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 830 50
Deve sempre seguire le indicazioni del suo specialista senza utilizzare terapie di testa sua.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio