x

x

Tipologia farmaci e somministrazione

Buonasera a tutti, oggi pomeriggio ho avuto una visita specialistica psichiatrica, ed esponendo un po le mie problematiche, mi è stata prescritta una terapia farmacologica a base di duloxetina e xanax, inoltre dovrò effettuare pure alcune sedute di terapia cognitiva comportamentale, su consiglio della dottoressa.
Avrei delle domande che mi sono sfuggite in sede di visita:
1: la duloxetina che dovrò assumere la 1 settimana sarà inizialmente da 30 mg per poi passare stabilmente a 60.Avendo acquistato la scatola da 28 cp da 30, posso proseguire successivamente assumendo 2 cp.
30 oppure è necessario una compressa tassativamente intera da 60?
premetto che da 60 mg le ho acquistate pure...ma era giusto x non buttare via le altre 21 rimanenti.

2: la duloxetina che ho acquistato, su consiglio della dottoressa è l EZEQUA, ma mi sono accorto in casa di avere ancora qualche scatola della di duloxetina di altra marca ma dello stesso dosaggio.
Cambia qualcosa se inizio con una marca e continuo con un altra?

3: Per la terapia cognitiva comportamentale avrei intenzione di farmela prescrivere dal medico di base in modo che mi passi con un assicurazione che ho stipulato tramite il lavoro.
Ma che tipo di ricetta dovrei farmi prescrivere?
ne esiste una specifica con su scritto TERAPIA COGNITIVA COMPORTAMENTALE?


GRAZIE 1000 a tutti per le vostre risposte e buona serata.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 61
La formulazione dei farmaci va gestita dal prescrittore.

É preferibile utilizzare sempre la stessa marca di prodotto.

Per la psicoterapia se fa l’impegnativa vuol dire che sta andando in un centro pubblico ma questa prestazione non è erogata in quanto tale dai servizi pubblici.
Se invece fa emettere fattura potrà presentarla alla sua assicurazione per il rimborso se c’è copertura sulla tipologia di trattamento.

La psicoterapia ha indicazione se sono state valutate le condizioni di eleggibilità preventivamente.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ok,proverò a sentire la dottoressa per capire bene l'assunzione dei farmaci sia per il fatto della somministrazione che per la marca.Per quanto riguarda la ricetta,chiedevo,in quanto appunto per una questione assicurativa.Molte strutture private,avendo la ricetta del medico di base,fanno passare la convenzione in modo diretto senza che sia necessario chiedere successivamente il rimborso alla compagnia. Grazie mille per il suo intervento Dott. Ruggiero.