x

x

Risperdal problemi cognitivi

Salve, vi scrivo a distanza di 6 e mesi e mezzo dall'ultima iniezione di risperdal, volevo sapere se il cervello si riprenderà mai da queste iniezioni, da quando me le hanno fatte sono sempre molto stanco ho problemi sessuali e sono meno attento, prima ero un ragazzo molto solare ora non rido più se non forzatamente, vorrei sapere se i recettori bloccati della serotonina e della dopamina si riprenderanno o se rimmarrò per sempre così, ho visto un video di un vostro collega molto famoso Valerio Rosso, dedicato appunto al risperdal nella quale dice che le punture da 37, 5 sono più dannose che benevole perchè appunto vanno a bloccare completamente o quasi il sistema dopaminergico e quello serotoninergico, vi prego di aiutarmi signori dandomi una risposta
[#1]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3.8k 185 26
Il risperdal a sei mesi dall'assunzione è stato completamente eliminato. Lei lamenta sintomi che possono avere molte cause, deve consultare uno psichiatra.

Franca Scapellato

[#2]
Dr. Giovanni Portuesi Psichiatra, Psicoterapeuta 585 31 1
Gli effetti del blocco recettoriale degli antipsicotici alle volte si fanno sentire a lungo, almeno quelli extrapiramidali sui movimenti ( i neurologi talvolta parlano di "impregnazione" per definire questo effetto anche se in effetti il farmaco è scomparso da tempo).
Secondo me lei è un po' suggestionato dalle sue comprensibili paure. Sicuramente gli effetti del risperdal rc sono reversibili. Conosco molti paziente che hanno avuto un aumento notevole della qualità di vita con quel farmaco, ad ogni modo. Ovviamente le terapie farmacologiche vanno personalizzate.
Certamente mi sembra utile sentire uno psichiatra per valutare le necessità terapeutiche per le quali lei prendeva il risperdal rc

Dr Giovanni Portuesi

[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
Il meccanismo è quello per il risperidone così come per molti altri antipsicotici, è fatto apposta. Non credo che il messaggio che ha colto sia l'effettivo contenuto del video.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#4]
dopo
Utente
Utente
Io vi scrivo per spiegarvi un pò, prima delle iniezioni ero un ragazzo molto solare e pieno di energia, ora sto facendo veramente molta fatica a lavorare, la memoria a breve termine è come se non ce la avessi più , ho una potente astenia tutto il giorno , e sono diventato impotente in seguito alle iniezioni, vi ripeto che prima ero un altra persona mi piacerebbe sapere se potrò tornare ad essere la persona piena di vitalità ed energia che ero prima perchè attualmente è veramente dura vivere così, non provo più un emozione positiva da 8 mesi ormai , spero tanto di tornare il ragazzo di prima , solare con la battuta pronta e pieno di energie per lavorare
[#5]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3.8k 185 26
Consulti uno psichiatra.
I sintomi che descrive indicano che ha problemi mentali e che è necessaria una terapia.
Il risperdal, che non sta assumendo più da mesi non c'entra niente.
Molte persone depresse si descrivono come allegre e solari prima di ammalarsi, tutti prima di ammalarsi stanno bene.
E comunque il risperidone depot le è stato dato non perché era allegro, ma perché aveva sintomi importanti.

Franca Scapellato

[#6]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
Guardi, Lei scrive qui insistendo con la sua tesi a senso unico, incurante delle risposte. Non si occupa della sua malattia, e vede solo le iniezioni fatte, sta tutto lì per Lei. E' fuori strada, e si faccia seguire meglio, dove per meglio significa cercando di farsi spiegare e di capire quale è il problema. Altrimenti parte con la tesi, si mette a leggere tre cose e naturalmente le torna il suo discorso che tanto ha già deciso a priori.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#7]
dopo
Utente
Utente
Salve ancora una volta signori, vi volevo aggiornare, a distanza di 8 mesi dall'ultima iniezione gli effetti collaterali non se ne sono neancora andati, sto attualmente lavorando da maggio ma non ho mai trovato così tanta difficoltá nel farlo .. in questi 8 mesi senza farmaci sono lievemente migliorati la memoria e leggermente la spossatezza, avrei un quesito da porvi , vorrei capire se i neurolettici una volta smaltiti alterano permanentemente il cervello o meno , vorrei sapere se i recettori dopaminergici alfa adrenergici e serotoninergici riprenderanno le loro funzioni , ci tengo a precisare che prima delle iniezioni non avevo dolori. Muscolari non avevo problemi di sonno ed avevo una vita sessuale molto attiva, tutto è chiaro a seguito delle iniezioni di risperidone e non prima quindi mi chiedo se altera permanentemente il cervello o meno
[#8]
Dr. Giovanni Portuesi Psichiatra, Psicoterapeuta 585 31 1
Il risperidone non altera permanentemente il cervello. Stia tranquillo.

Dr Giovanni Portuesi

[#9]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3.8k 185 26
Ha problemi mentali, che hanno reso necessaria la terapia con risperidone, che ha specifiche indicazioni. Il farmaco le ha dato effetti collaterali, come la spossatezza, che ora non ci sono più. Sospendendo il farmaco è rimasta una patologia mentale non curata. I sintomi che lamenta sono dovuti alla malattia di base.

Franca Scapellato

[#10]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi ma come è possibile che prima delle iniezioni non avevo nessuno di questi problemi e si sono presentati dalla seconda iniezione e non se ne sono più andati questo riesce a spiegarmelo ? Non mi capacito di come prima di essere iniettato ero un altra persona
[#11]
dopo
Utente
Utente
Ho letto di moltissime altre persone nel mio stesso stato dopo aver fatto le iniezioni ma di nessuna che si è ripresa e vorrei cercare di capire se altera permanentemente il cervello o meno , se i recettori spenti saranno nel tempo sottoposti a reciclo o meno , rendere un vegetale una persona non mi sembra una cura
[#12]
Dr. Giovanni Portuesi Psichiatra, Psicoterapeuta 585 31 1
Comunque per esaminare queste sue sensazioni che lei attribuisce al risperidone e che sono di tutto rispetto ( alle volte alcuni effetti collaterali sul sistema motorio durano dei mesi) è veramente necessaria una visita con uno psichiatra.

Dr Giovanni Portuesi

[#13]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
Può aver letto di persone che la pensano così, ed è vero che certi effetti richiedono mesi per normalizzarsi, ma nel complesso accade una cosa diversa di solito dopo le terapie neurolettiche, che non è quella che dice Lei. Però Lei vuole parlare solo della sua tesi, non sembra interessato a sentire altre spiegazioni.
Vada da uno psichiatra e non si faccia seguire "a tesi", gli riferisca e le cose e giudicherà lui.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref