Ho un problema con gli antipsicotici. sono io a delirare o è colpa loro?

Salve.
Sono mesi che mi vengono prescritti antipscotici.
Ho preso l'olanzapina, il risperidone, la Quietapina, l'aripiprazolo.
Il problema è che tutti, tranne la Quietapina che però non sortisce alcun effetto, mi causano agitazione profonda sin dalle più bassi dosi.
Non riesco a stare fermo ed è una tortura questa specie di acatisia.
Mi chiedo che se sono io a suggestionarmi, e quindi debba insistere continuando a prendere ed aspettando che essi stessi facciano effetto, o se sono concretamente sensibile io.
A tal proposito, chiedo quale sia l'antiopsicotico con meno effetti extrapiramidali e di agitazione. Grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,4k 847 56
Il suo psichiatra è in grado di stabilire il trattamento con minore impatto per lei sulla sua persona per cui è utile che faccia riferimento a lui per una possibile variazione della terapia ed anche l'introduzione di un trattamento che possa evitare effetti collaterali di tipo extrapiramidale.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
Dr.ssa Stefania Di Martino Psichiatra 7
Gentile utente,
Gli antipsicotici da Lei indicati essendo quelli di "nuova generazione" sono quasi tutti ben tollerati, ovviamente compatibilmente con una sensibilità soggettiva.
Fra quelli da Lei elencati, Olanzapina e Quetiapina sono i meno portatori di effetti collaterali extrapiramidali. La loro comparsa, comunque trattabile, può essere causata da una sensibilità soggettiva.
Ridiscuta eventualmente il dubbio con il Suo psichiatra.
Saluti.

Dr.ssa Stefania Di Martino

[#3]
dopo
Utente
Utente
La Quietapina è un buon antipsicotico secondo lei? Ho letto che la dose giornaliera è 600 mg al giorno. È vero? Io ne ho preso massimo 200 o forse 300.
[#4]
Dr.ssa Stefania Di Martino Psichiatra 7
La Quetiapina è un buon antipsicotico la cui posologia varia in relazione alla diagnosi formulata: disturbo bipolare o schizofrenia.
Pertanto, il Suo psichiatra avrà sicuramente scelto la posologia più opportuna circa la diagnosi effettuata.
Saluti.

Dr.ssa Stefania Di Martino

[#5]
dopo
Utente
Utente
Fa più o meno ingrassare dell'olanzapina?
[#6]
dopo
Utente
Utente
Quale dei due, tra olanzapina e Quietapina, è più efficace?
[#7]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,4k 847 56
L'efficacia di una terapia viene valutata direttamente dal suo specialista che decide in funzione della presenza o meno di sintomatologia residua dopo il trattamento o della variazione posologica che viene effettuata nel corso dei controlli periodici.

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test