Aumento dosaggio daparox e ansia

Egregi Dottori,

Assumo Daparox 20mg da fine Agosto per attacchi di panico e sindrome ansiosa depressiva riacutizzati dopo un grave lutto nel mese di luglio.
Da premettere che nei precedenti 5 anni ho assunto Cipralex a dosaggio terapeutico il quale una volta scalato e provato a reintegrare al dosaggio standard ha perso di efficacia.

Adesso un collega visto il mio racconto di tendenza al gioco d’azzardo e condizione di depressione ancora non del tutto regredita mi ha consigliato di aumentare assumendo 10mg anche al mattino per poi eventualmente dopo quattro settimane raggiungere 40mg.

Il quesito è il seguente:
È normale che con l’aumento del dosaggio i sintomi ansiosi e depressivi si possano essere accentuati?

È vero che si può stare male inizialmente ma poi gli effetti collaterali regredire oppure il principio è solo valido all’inizio del trattamento e non già in fase di aumento dopo già oltre due mesi di cura?

Tornare a 20mg o resistere confidando nel miglioramento?

Vi ringrazio
[#1]
Dr.ssa Stefania Di Martino Psichiatra 7
Gentile utente,
Il principio attivo suggerito è valido per la condizione psicopatologica da Lei riferita.
Tuttavia, consiglierei un incremento più graduale della posologia al fine di contenere meglio gli eventuali effetti collaterali che solitamente possono essere riferiti ad inizio trattamento.
Saluti.

Dr.ssa Stefania Di Martino

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dott.ssa la ringrazio ,

Volevo precisare che ho iniziato con 10mg poi portati a 20 e adesso aumentati a 30 dopo oltre due mesi .

Il mio quesito era rivolto a comprendere se un aumento di 10mg dopo due mesi abbondanti di cura può comportare inizialmente un peggioramento dei sintomi in particolare aumento ansia e depressione .

Grazie
[#3]
Dr.ssa Stefania Di Martino Psichiatra 7
Gentile utente,
Può tranquillizzarsi poiché il peggioramento della sintomatologia solitamente si osserva non in corso di terapia ma eventualmente solo all'inizio della medesima.
Saluti.

Dr.ssa Stefania Di Martino

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test