Ricordarsi di sogni vecchi di anni

Buonasera,

sono un ragazzo di 27 anni. Ultimamente quando sono in compagnia della mia attuale compagna, con cui mi trovo benissimo e viviamo una storia molto intensa, mi capita che affiorino nella mia mente sogni che ho fatto in passato ( anche vecchi di 4-5 anni) in maniera del tutto casuale e apparentemente senza motivo. La cosa non mi causa problemi molto gravi tuttavia mi lascia sconcertato perché mi rendo conto che capita solo in determinati momenti e all'improvviso, come se avessi dei flash nella mente.

Da cosa potrebbe essere causato? Qual'è la spiegazione di tale fenomeno?

[#1]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Gentile ragazzo,
Nei sogni vengono spesso trasfusi contenuti profondi della nostra psiche e anche se cio' avviene spesso in modo incosapevole ci comunicano delle cose che noi "non sappiamo di sapere".
E' percio' possibile che nell'emergere di sentimenti questi peschino nelle sfere inconsce.
E' un fenomeno interessante e imporante che testimonia la profondita' dei suoi sentimenti e del rapporto con la sua fortunata ragazza.
I migliori auguri

Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

[#2]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Caro Utente,

di solito le persone si ricordano a malapena i sogni della notte precedente, quindi è decisamente un fatto raro ricordarsi sogni di anni prima - a meno che non siano sogni molto particolari o ricorrenti.

Visto che ci appare parecchio turbato per quanto le sta accadendo vorrei chiederle il perchè e in quali momenti le tornano in mente questi sogni.

Da quanto le succede?
Che tipo di sogni si ricorda?
Si tratta di sogni neutri, di incubi o di sogni che riguardano una precedente ragazza?

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio la Dott.ssa Esposito per la celere risposta molto esauriente.

In risposta alla Dott.ssa Massaro:

Non so il perché mi ritornino in mente certi sogni, i momenti sono di solito quando sono in intimità con la mia attuale ragazza.

Mi succede da un paio di mesi a questa parte, diciamo con frequenza di 3 volte al mese circa (può essere anche di più).
I sogni che ricordo sono neutri, non riguardano persone di mia conoscenza ma solo me stesso, e dopo averli ricordati spariscono dalla mia mente, per spiegarle meglio, è come se esplodessero, mi arrivano incontrollati e dopo averne ricordato alcuni dettagli spariscono via senza lasciare traccia.

Spero di essermi spiegato, rimango a disposizione per altre delucidazioni,

grazie
[#4]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Non mi è chiaro come mai quello che ci riferisce la spaventa, perchè la sua domanda non mi sembra nascere solo dalla curiosità di capire il fenomeno (ammesso che ci sia qualcosa da capire).
Cosa in particolare la sta turbando?

Si definirebbe una persona ansiosa
In generale tende a preoccuparsi molto per quello che le capita o che potrebbe capitarle?
[#5]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,6k 298 182
Il problema, in molti casi, non è ciò che succede, ma il significato che diamo a ciò che ci succede.

Una persona non ansiosa non ha nessun problema ad avere ogni tanto dei flash di sogni avvenuti anni o decenni prima. Succede e basta. Lei si definirebbe una persona ansiosa?

Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

[#6]
dopo
Utente
Utente
Sì sono abbastanza ansioso in genere, ma da quando sto con questa persona le mie ansie si sono placate. Questo ricordarmi di sogni passati non mi causa ansie né turbamenti, tuttavia mi sembrava strano che la mia mente andasse a pescare delle cose così nascoste e in modo improvviso, totalmente fuori controllo. Mi chiedevo solo se questo fenomeno era stato già studiato e quindi rientra nella "normalità" della mente oppure magari è un meccanismo non ancora approfondito. Credo che la risposta della Dott.ssa Esposito abbia già tolto i dubbi che avevo su questi eventi e ringrazio i Dottori per l'interessamento,
[#7]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,6k 298 182
Un punto di vista alternativo, certamente meno poetico ma altrettanto probabile, è relativo al fatto che i ricordi improvvisi possono non avere nessun significato particolare. Il cervello è fatto per ricordare, e a volte ricorda cose senza motivo.

Tenga presente inoltre che molte persone durante il giorno non ricordano i sogni della notte precedente, ma appena si avvicinano alla sera e il loro stato mentale inizia a somigliare a quello della notte (cioè quando si è insonnoliti) i ricordi iniziano a riaffiorare. Può darsi che quando lei sta insieme alla sua ragazza raggiunga uno stato di distensione che in qualche modo le favorisce il ricordo dei sogni.

Si tratta in ogni caso di fenomeni normalissimi.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio