Non la amo ma non riesco a lasciarla

Salve, ho un grosso problema che non mi fa piu vivere e ho bsogno di aiuto, le sto pensando tutte ma non so piu come fare. Espongo il problema. Sto quasi 7anni con una ragazza di 21 anni, i primi3 anni bellissimi..innamorati, con la voglia di fare tutto assieme.. pensavo avrei pasato la mia vita con lei e lei lo stesso.. i restanti 4..mi porto dietro ricordi credo.. nient altro.. 2 anni fa l ho lasciata e 2 mesetti o tre son stato con un altra.. è stato bello ero molto preso.. ma poi l ho lasciata per tornare da lei.. e in quest ultimo anno non abbiamo fatto altro che peggiorare le cose.. lei mi ama me lo dice sempre.. vorrebbe passare la vita con me.. è come se mi amasse come il primo giorno.. anche se a detta sua è ora un amore diverso, piu consapevole e maturo.. io non credo amarla piu.. in quest ultimo anno mi ha lasciato piu volte.. perchè la trattavo male, non le davo attenzioni, non la cercavo, non diomostravo nulla.. perchè non sento piu emozioni quando ci baciamo, litighiamo, viaggiamo, ci vediamo.. è tutto cosi piatto.. x lei invece no.. e x questo mi è stata dietro tanto.. e ogni volta che mi lasciava io facevo l impossibile per riprendermela.. dicevo che la amavo e che non potevo vivere senza lei.. ora dopo averla trattata malissimo negli ultimi mesi nel mentre che lei soffriva e io me ne fregavo mi ha nuovamente lasciato.. e io che ho fatto? le ho detto che era l ultima volta e che da ora la trattero bene e che voglio vivere con lei per sempre.. e ci credo purtroppo.. ma quando penso lucidamente come ora so che è una bugia e sto mentendo a me stesso.. perchè quando stiamo assieme e ci penso so con certezza che no è la persona ke voglio accanto in futuro.. lo sarebbe in teoria perchè è una ragazza d oro.. ma non provo nulla.. e litighiamo.. mi sento in gabbia ma no riesco a lasciarla.. e ora faro di tutto per tornarci.. so che è solo paura di restare solo.. di non trovare piu una cosi.. ma so anche che non mi posso imporre ancora di amare una persona che non amo e con cui sto solo perchè ho dei ricordi indescrivibili.. credo sia un problema comune a molte coppie.. chiedo aiuto in qualsiasi modo.. ditemi cosa fare.. e se secondo voi è possibile che un giorno davvero potrem stare assieme per sempre.. come nel mio cuore vorrei e vorrebbe.. ma nella pratica so che non la voglio.. anche se vorrei volerla e amarla per sempre.. e credo anche che anche lasciandoci per sempre, andra sempre cosi con tutte.. qualche anno e poi svanisce tutto.. credo non esista l amore eterno e sia solo una favola per i bambini.. come lo era per me.. grazie davvero dell interesse, grazie mille.
[#1]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Gentile ragazzo,
Posso comprendere la confusione che nutre nel suo cuore ma vorrei aiutarla per quanto possibile a riflettere.
L'amore per essere davvero tale deve essere una emozione. Con il tempo puo' perdere l'entusiasmo iniziale ma deve comuunque restare una struttura sufficientemente solida per sostenere una vita in comune, una progettualita' e una possibilita' realizzativa reale.
Da quello che lei dice invece tale struttura non c'e piu' e la sua insofferenza lo dimostra espressamente..
Penso che lei debba maturare una riflessione su tale tema e poi prendere una posizione da mantenere ferma, cio' anche nel rispetto dei legittimi sentimenti della sua ragazza.
Le porgo i migliori saluti

Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

[#2]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Gentile Utente.
si fermi, si prenda una pausa, si dia un po' di pace e la dia anche alla sua ragazza che merita rispetto.

Vi siete conosciuti da giovanissimi, le persone crescono e cambiano, i rapporti evolvono, maturano, a volte si spengono.

Non ci si può costringere ad amare, né restare in una storia che non ci soddisfa più per timore di restare soli e nemmeno si può vivere di soli ricordi, , c'è anche di mezzo la sofferenza dell'altro, non la si può ignorare o sottovalutare.

Si guardi dentro, cerchi la verità e il rispetto per se stesso e la sua ragazza.

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
"e ogni volta che mi lasciava io facevo l'impossibile per riprendermela"... E' difficile sopportare l'abbandono, anche da parte di una persona che pensiamo non amare più. E' difficile lasciare all'altra l'iniziativa, di fatto renderla protagonista della scelta di lasciarsi.. Ed inoltre c'è l'incertezza del domani con la paura della solitudine, la considerazione che è una ragazza d'oro... Forse Le è necessario dare ascolto al Suo cuore, dare fiducia alla Sua mancanza di emozione ormai, ma di prendere Lei stesso in mano la Sua vita e le Sue scelte senza delegarle ala sua ragazza.

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4]
Dr.ssa Elisabetta Scolamacchia Psicologo, Psicoterapeuta 739 20 3
Gentile utente,
Credo che lei non stia rispettando se stesso, in primo luogo, ne' la sua ragazza. Un rapporto basato sull'ipocrisia non promette nulla di buono, per la verità'! Non si sta insieme solo per non restare soli o per principio, ma per condividere il piacere, le emozioni, i pensieri, i progetti di vita. Non mi pare che nel suo caso vi siano tali premesse, pertanto il mio invito e' la chiarezza, con se stessi e poi con l'altra.
I rapporti evolvono con il tempo e si trasformano, ma devono pur rimanere quella scintilla e quell'entusiasmo, altrimenti, la relazione e' morta. Non si vive di ricordi e alla sua giovane età e' comunque davvero troppo presto!
Cordialmente
Dott.ssa Elisabetta Scolamacchia
Psicologa ad ind. Clinico

Dr.ssa Elisabetta Scolamacchia
Psicologa. Psicoterapeuta. Analista Transazionale

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio