Baci e tenerezza da parte di nostra figlia

Buona sera, vi descrivo la situazione:
mia figlia ha 6 anni, figlia unica, arrivata dopo tanti anni di attese; è quindi piena di attenzioni.
Negli anni ha sempre mostrato ritrosia verso baci, bacetti e tenerezze in generale, sono rare le volte in cui ci ha abbracciato e mostrato in quel modo il suo affetto.
Ultimamente sembra che la situazione sia ulteriormente peggiorata, soprattutto nei confronti di mia moglie, che non manca di farglielo notare ma senza ottenere l'effetto desiderato.
Non sappiamo bene come affrontare la situazione, se farglielo notare, o far finta di niente accontentandoci di quello che comunque ci dà.
Per esempio la bimba, quando esce da scuola alle 16.30, o dopo una intera giornata in nostra assenza, non ci cerca, non vuole il contatto...perchè??
Vi prego di darci un consiglio, anche se capisco dovreste avere un quadro più chiaro della situazione.Grazie
[#1]
Dr. Fernando Bellizzi Psicologo, Psicoterapeuta 1,1k 37 9
Gentile Utente,

da una parte è più che comprensibile tutto il desiderio e l'emozione che i genitori investono nel figlio difficile da avere, ma bisogna anche considerare se non si sta chiedendo troppo a quel figlio tanto miticizzato e desiderato.
Vorrei portare l'attenzione su ciò che Lei stesso scrive in prima riga.
>mia figlia ha 6 anni, figlia unica, arrivata dopo tanti anni di attese; è quindi piena di attenzioni.
Non è che avete manifestato una quantità tale di coccole, baci ed abbracci, che, per così dire si è saturata?
Magari ci aggiungiamo anche la dose dei nonni, che anch'essi hanno tanto atteso assieme a voi, ed ecco che la bambina magari le ha sentite invasive? O semplicemente sa che può contare su tante coccole e quindi non si sforza neanche di darle.
Ora, potrebbe essere che non vi cerca perché semplicemente sa che ci siete e quindi vi da per scontati.
Cioè, quell'affetto e quella attenzione che ha avuto le sono state sufficienti per ritenervi una base sicura (teoria dell'attaccamento) e quindi non dovervi cercare.
In fin dei conti le basta respirare per essere oggetto delle Vostre attenzioni. Cioè, non vi deve cercare, dato che siete voi che la cercate.

Provi a vedersi le foto e veda come reagiva alle situazioni in cui era abbracciata e baciata. Ed in generale veda se è una bambina che cerca il contatto o meno. Certo se era obbligata ad abbracciare X, conta poco.

Ora, ma tra Lei e Sua moglie ci sono carezze e ricerca di contatto? Cioè, vede questo comportamento anche tra di voi?

Dr. Fernando Bellizzi
Albo Psicologi Lazio matr. 10492
http://www.ericksoniano.it/medicitalia/

[#2]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
"sono rare le volte in cui ci ha abbracciato e mostrato in quel modo il suo affetto."

Gentile Utente,

ricorda in quali circostanze la bimba spontaneamente veniva da voi per le coccole?

A voi che effetto fa l'atteggiamento della bimba?

Lei afferma che ultimamente la situazione è pure peggiorata: da quando?

Tutto questo, e le volte in cui Sua moglie lo fa notare alla piccola, potrebbe anche essere un modo che la bimba utilizza per tenervi in pugno, ben sapendo che per voi è estremamente gratificante.

Una bimba anche più piccola della vostra ha bisogno di sapere che la mamma e il papà ci sono sempre e sono disponibili e prevedibili nella loro disponibilità, ma non ha alcun bisogno di sentirsi soffocare.

Al contrario, ha bisogno di esplorare e di cominciare ad allontanarsi (es gruppo di pari), sapendo che la mamma e il papà sono nei paraggi in caso di bisogno.

Un cordiale saluto,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#3]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Genitore,
ogni individuo , anche da piccolo, ha la propria modalità per manifestare l'amore, tattile, verbale, riservato, ecc....

E' possibile che vostra figlia, anche se duole accettarlo, non gradisca le coccole e le frequenti carezze.

Provate per un po' ad arrivare dove lei desidera che voi arriviate, non un passo oltre, se gradisce essere accarezzata per poco, abbracciata, non toccata, solo conoscendo a fondo la sua modalità di tatto e contatto, potrete avvicinarvi realmente a lei, anche perché solitamente più si insegue un comportamento dell'altro, più questo sfugge....

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio per le risposte;
la situazione è un pò peggiorata con l'ingresso a scuola della bimba. Si è vero, tra me e mia moglie le coccole sono un pò diminuite, complici tanti fattori, in primis la grande stanchezza, ma ci sono comunque.
Io ho avuto una infanzia priva di queste tenerezze, con genitori molto avari sotto questo punto di vista, per cui, visto che ciò ha provocato danni al mio modo di rapportarmi con gli altri, ho voluto esagerare volutamente con mia figlia, innondandola di abbracci e tenerezza, cosa che con bambini di altri non mi è mai venuto spontaneo; ho riservato per lei tutto il mio amore ed il mio affetto più profondo.
Ora la porto a letto e le mando i baci senza darglieli più, visto che mi allontana, le auguro buonanotte, la rispetto sotto questo punto di vista, con grande sacrificio. Come ha detto giustamente la dott.ssa devo arrivare al limite e non varcarlo, con grande rispetto per il suo modo di essere e capire il modo che ha, comunque, di dimostrarmi e dimostrarci affetto.
Grazie ancora
[#5]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Gentile Signore
Paradossalmente il problema che lei ci riferisce potrebbe essere proprio prodotto dalla situazione "trigenerazionale" che riguarda la bambina, voi genitori e i vostri genitori.
Da quello che lei ci indica la trasmissione dell'affettivita' fisica , agita, ha presentato qualche problematica in questo asse familiare.
Poiche' nelle famiglie circolano talvolta inconsciamente dei messaggi relazionali o dei miti questi possono.dar vita a dei comportamenti non compresibili, a meno che non vengano "decodificati".
Il comportamento di sua figlia dovrebbe essere indagato da uno specialista dell'eta' evolutiva.
E sarebbe consigliabile pensarci perche' sua figlia potrebbe avere assorbito delle rappresentazioni disfunzionali che, se non comprese, potrebbero crearle dei problemi relazionali .
Ne parli con sua moglie e se lo riterrete contttate una psicologa per una valutazione.
I migliori saluti

Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

[#6]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
" ho voluto esagerare volutamente con mia figlia, innondandola di abbracci e tenerezza..."

Forse potrebbe semplicemente calibrare meglio il Suo affetto sulla piccola, imparando così a sintonizzarsi con Sua figlia.

Un cordiale saluto,
[#7]
dopo
Utente
Utente
vi ringrazio nuovamente, anche perchè mettendo in atto i vostri consigli, tra cui quello delle carezze e tenerezze tra me e mia moglie, le cose sono migliorate.
Grazie ed ancora grazie

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio