Anoressia sessuale..

Da 4 mesi sono in cura per un disturbo d'ansia e attacchi di panico, e assumo entact e xanax. Ora, io penso di soffrire di dipendenza da pornografia, o comunque da masturbazione. Da qualche settimana le cose sono cambiate, e stanotte ho avuto fortissima ansia e attacchi di panico. Il mio desiderio è calato sensibilmente, e solo pensare al sesso mi genere un malessere fatto di mal di stomaco e nausea. Martedi' vedrò la mia psicologa, e sono indeciso se parlarle o meno. Ho cominciato a praticare l'autoretismo nel 2008, con molta frequenza, 3-4 volte al giorno fino a qualche mese fa. Sono molto preoccupato, sia per la situazione, sia per l'ansia che da ieri è tornata prepotente.
[#1]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Caro signore,
i suoi sintomi sono psicogeni. >Giro il suo post nella apposita sezione.
[#2]
Dr. Francesco Mori Psicologo, Psicoterapeuta 1,2k 33 33
Gentile utente,
credo che l'ansia che prova sia in parte connessa alla imminente seduta con lo psicologo. Affrontare tematiche che hanno a che fare con la sessualità può essere imbarazzante. Tuttavia credo che abbia fatto la scelta giusta e che possa trovare di persona un'accuratezza maggiore di quanto possa ottenere da un consulto on line.

Restiamo in ascolto

Dr. Francesco Mori
Psicologo, Psicodiagnosta, Psicoterapeuta
http://spazioinascolto.altervista.org/

[#3]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto Dr. Cavallini. Gentile Dottor Mori, diciamo che andare dallo psicologo ha un effetto ansiolittico per me. E' solo che da ieri sto rivivendo le sofferenze di 4 mesi fa. Quell'ansia e quel panico che mi tormentavano, e che ero riuscito a tenere a bada sono tornati. Sono molto preoccupato, sia per l'ansia, che per l'aspetto sessuale. Non vorrei essere diventato "frigido", se cosi' si può dire.
[#4]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Gentile Utente,
ne dovrebbe assolutamente parlare con la sua curante.
Come farebbe ad aiutarla nel modo più efficace se lei non si apre?

Che tipo di percorso sta compiendo?
Obiettivi? Orientamento della specialista?
Psicologa e anche psicoterapeuta?
E' seguito in ambito pubblico o privato?

E' anche seguito da uno psichiatra per la farmacoterapia?

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#5]
dopo
Utente
Utente
In ambito pubblico. Però c'è da dire che mi trovo bene con lei. Mi ha diagnosticato un disturbo d'ansia. E' una psichiatra, e il suo percorso con lei mi ha aiutato molto, tant'è che avevo ripreso in mano la mia vita. Ma da ieri notte, è tornato l'inferno. E' bastato un pensiero sbagliato, ed eccomi di nuovo all'inizio.
[#6]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Utente,
La " frigidità" in clinica non esiste da tempo....oggi si parla di calo del desiderio o desiderio sessuale ipoattivo.
Le allego qualche lettura

Desiderio sess.
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1268-i-disturbi-del-desiderio-sessuale-parte-seconda.html
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1268-i-disturbi-del-desiderio-sessuale-parte-seconda.html

Lo psicologo non dovrebbe ave un effetto sedativi o lenitivo, ma diagnostico e curativo.

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#7]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Allora lei ha confuso, parlando di psicologa.
Dunque la sua curante sta seguendo con la farmacoterapia e anche con la psicoterapia?
[#8]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottoressa Randone, comprendo bene cosa vuol dire. Quando parla di "sedativo" e "lenitivo" si riferisce ai farmaci? Inoltre volevo chiederle, se davvero fossi affetto da anoressia sessuale, potrei uscirne?
[#9]
dopo
Utente
Utente
Si D.ssa Rinelli, se per psicoterapia si intende il dialogo allora si.
[#10]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Mi riferivo alla una frase:
"andare dallo psicologo ha un effetto ansiolittico per me"

Mentre il ruolo dello psicologo è ben altro......


In psico/ sessuologia la prima tappa è porre una diagnosi, poi una prognosi ed infine un protocollo terapeutico, tappe assolutamente necessarie e non invertibili dal punto di vista temporale.

Si rivolga ad uno specialista
[#11]
dopo
Utente
Utente
Comprendo bene, d.ss Randone. Ma intendevo dire che il solo parlare con la psichiatra mi aiuta molto, e mi scarica parecchio dalle tensioni e dai pesi dell'ansia. Per il disturbo sessuale sono indeciso se parlarne con lei, mi sentirei davvero in imbarazzo, non saprei come fare.
[#12]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Si il dialogo, e non solo, dipende dall'approccio

Legga qui https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/233-la-psicoterapia-che-cos-e-e-come-funziona.html

<Per il disturbo sessuale sono indeciso se parlarne con lei, mi sentirei davvero in imbarazzo>
La comprendo, ma sarebbe davvero opportuno che gliene parlasse, ogni giudizio è escluso. Cominci a denunciare il suo imbarazzo nell'aprirsi su un problema che la preoccupa, sarà aiutato ad aprirsi.
[#13]
dopo
Utente
Utente
Dovrò andarci martedi', mi farò coraggio e le racconterò tutto. Peggio di cosi', tanto, non si può stare.
[#14]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Bene, mi sembra la decisione più saggia e soprattutto risolutiva
[#15]
dopo
Utente
Utente
Gentissima D.ss Randone, leggo nei suoi dati che lei sarebbe sessuologa, e in quanto tale volevo chiederle una cosa. L'anoressia sessuale, è una patologia (se cosi' può definirsi) risolvibile?
[#16]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Le rispondo scrivendole le stesse cose di prima

"In psico/ sessuologia la prima tappa è porre una diagnosi, poi una prognosi ed infine un protocollo terapeutico, tappe assolutamente necessarie e non invertibili dal punto di vista temporale. "

Sul calo del desiderio, così i chiama, trova tutte le informazioni negli articoli che le ho già segnalato nella mia prima risposta
[#17]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio tantissimo.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test