x

x

Paura di star male

Gentili dottori, mi rivolgo a voi per un consulto. Dal dicembre 2012 soffro di continui dolori al petto con senso di oppressione toracica e fatica a respirare. Mi capita spesso di avere frequenti episodi di tachicardia ( premettoo che ho subito una tiroidectomia totale molti anni fa a seguito di ipertiroidismo che mi ha portato molti problemi anche a livello di ritmo cardiaco accelerato). Ho fatto RX torace ecografia cardiaca (per escludere pericardite) e sono risultati negativi. Ho fatto esami del sangue anche' essi negativi.mi hanno sottoposto a gastroscopia e hanno riscontrato elicobatter( curato e debellato) gastrite cronica e beanza cardiale. Prendo farmaci da oltre un anno ma i sintomi non si smorzano. Sono finita due volte al pronto soccorso coon sintomi che sembravano quelli di un infarto. Ma gli enzimi cardiaci erano perfetti anche se ECG anomalo. Sono andata da un cardiologo che mi ha fatto sottoporre ad un Hotler. Risultato qualche extrasistole e tachicardia niente di grave. Ora è più di un anno e mezzo che costantemente e giornalmente sento questo dolore al petto che si estende alla schiena fiato corto e tachicardia. Non riesco a convincermi che tutto questo possa essere dipeso dalla gastrite come dicono i medici. Ci sono momenti in cui il cuore mi balza in petto e non riesco a respirare. Il mio medico di base suggerisce possa essere ansia. Ma io chiedo può l'ansia provocare tutti questi disturbi quotidianamente anche di notte? Ormai ho il terrore di essere prossima ad un infarto .Grazie
[#1]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4.2k 100 49
Gentile Utente,
in questo anno e mezzo di peregrinazioni da uno specialista all'altro ed approfondimenti diagnostici di vario genere, nessuno le ha mai proposto una consulenza psicologica?
Oppure Lei stessa non ha mai pensato di rivolgersi di persona ad uno psicologo per analizzare con maggior efficacia la situazione di quanto non si possa, con tutta la buona volontà, fare a distanza?

Cordialità.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottoressa. Nessuno degli specialisti e dei medici a cui mi sono rivolta mi hanno mai suggerito di fare un consulto psicologico, anzi quando lo chiesi io al mio medico di base questo mi ha sconsigliato e mi ha prescritto dei farmaci omeopatiche per aiutarmi a restate tranquilla. Purtroppo però i sintomi non scompaiono anzi peggiorano. La ringrazio per avermi risposto. Provvedendo al più presto per prendere appuntamento da uno psicologo
[#3]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4.2k 100 49
Ovviamente non c'è la garanzia che questa sia LA soluzione, ma perché non provarci?
A me capita di sentire storie di pazienti che lamentano di aver letteralmente perso anni di vita a star male, senza che qualcuno li indirizzasse ad un'indagine psicologica della questione, quando poi nel giro tutto sommato di poche sedute la loro esistenza ha avuto una svolta di qualità.
Per ulteriori approfondimenti, può leggere anche il seguente articolo.

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1064-quando-il-corpo-va-in-ansia-i-sintomi-fisici-dei-disturbi-d-ansia.html

Saluti.