x

x

Perchè faccio del male agli altri?

Mi sono lasciata 3 mesi fa con un ragazzo con cui ho avuto un storia durata un anno perchè avevo i dubbi sulla nostra relazione. Sono stata molto in colpa perchè lui è un ragazzo fantastico, mi ha sempre accettata, mi è sempre stato affianco, un tesoro in altre parole, e io dopo un anno ho smesso di amarlo e ancora adesso ho difficoltà ad accettare questa cosa. Poichè anche prima di lasciarlo sono stata parecchi mesi male perchè non riuscivo a motivare questi cambiamenti sentimentali nei suoi confronti, diciamo che sono ormai 6 mesi che combatto con me stessa. In questi mesi ho sempre sperato che le cose tarnassero come un tempo. Ci sono stati momenti in cui stavo bene da solo, altri in cui mi mancava tanto. Momenti in cui volevo baciarlo e il giorno dopo no. Ora come ora non so come comportarmi, non so se lasciar correre la cosa e solo con il tempo magari riuscirò a stare bene oppure riprovarci e sperare di riinnamorarmi di lui. Però tutte le volte in cui ho pensato di tornare, ero come fermata da tutti i ricordi degli ultimi tempi quando le cose non andavano bene. Ho provato anche a baciare un ragazzo e pensavo a lui(ex) e anche ad uscire con un altro ragazzo e l'ho messo a confronto lui(ex).
Inoltre da un po di tempo sono diventata molto acida di comportamento, sopratutto con mia madre. Ogni cosa che mi dice, che fa, mi innervosisce. Anche una cosa carina come venirmi e chiedere ''come è andata la festa?'' oppure ''vai a comprare una cosa per favore?''. E' vero che io con mia madre non ho mai avuto un grande rapporto di amicizia perchè su certe cose non mi ha mai capito, e col tempo è come se mi stessi solo allontanando. Io sono consapevole di questi attacchi inutili di nervosismo, ma non riesco a capire il perchè di questi atteggiamenti e non riesco a controllare certe volte questa cosa, anche perchè non sono mai stata cosi, sopratutto nei confronti di mia madre.
E per finire parecchio tempo fa il mio rapporto nei confronti della mia migliore amica è cambiato per un discorso di fiducia e piano piano mi ero allontanata e adesso, quando lei mi ha dimostrato di volermi davvero bene ed a essere leale, io non riesco più a provare lo stesso affetto nei suoi confronti, non riesco a recuperare l'amicizia di un tempo. Se ho tempo libero, preferisco uscire con qualcun'altro che con lei. E un altro caso è con un altra amica che è sempre stata molto carina nei miei confronti, non mi ha mai fatto un torto eppure non le voglio bene come ad altre amiche.
Perchè ho la tendenza a fare del male alle persone che mi vogliono bene? Perchè non mi accontento del bene che hanno da darmi?
[#1]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3.8k 149 11
Gentile ragazza, avere delle oscillazioni di umore , di gusti e di sentimenti, fa parte della vita e alla tua età accade spesso..
Cerca di non drammatizzare ogni piccola svolta , per quel che riguarda il tuo ragazzo, ora forse lo vedi come qualcosa di scontato , non ci sono più le farfalle nello stomaco.. dei primi tempi e c'è voglia di sperimentare, incontrare altri, osservare le tue reazioni, se ti senti così,.. sperimentale, non prendere impegni, datti il tempo di maturare un pò di più, per le cose definitive c'è tempo..
Cosa ne pensi ?.

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2012 al 2014
Ex utente
In realtà con questo ragazzo non ci sto più insieme ed è per questo che non so se tornarci e riprovare oppure ormai lasciar perdere e aprire gli orizzonti. Ho anche fatto il riferimento ad altri ragazzi perchè nonostante ho provato ad incontrare altra gente (anche se ammetto che sono state veramente pochissime le persone che ci hanno provato con me), è come se mi fossi creata una specie di muro che non mi permette di riuscire ad aprirmi ad una relazione con un altro ragazzo e allo stesso tempo non riesco a stare neanche serena con me stessa perchè magari ripenso al mio ex ogni tanto. Però diciamo che capisco che magari il desiderio di novità è normale alla mia età. Invece per quanto riguarda il rapporto con mia madre e le mie amiche? Non direi che si tratta proprio di uno sbalzo d'umore..
[#3]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3.8k 149 11
Gentile ragazza, per quanto riguarda il rapporto con la mamma, forse cerchi di superare e negare il rapporto stretto che c'era, per volare da sola, senza modelli e senza controlli, consigli e così' via.. con le amiche del cuore è la stessa cosa, affetto e impazienza , possono alternarsi e voglia di nuovo e di nuove amiche,e nuovi sguardi sul mondo.. è la giovinezza, mia cara, coi suoi problemi e i suoi splendori..... cerca di volare leggera e gentile , per non avere sensi di colpa , ma vai .. crescere e' questo ... imparare a gestire i sogni e la distanza, il possibile, il sogno e il principio di realta..
Noi siamo qui, e restiamo in ascolto..'