Ansia, senso di sbandamento pressione testa

Buona sera dottore volevo elencare i vari disturbi che ho da circa 3 mesi..tutto è iniziato il 6 maggio, mentre dormivo mi sono svegliato con una sudorazione eccessiva e senso di svenimento, subito dopo ho avuto la diarrea...le descrivo di seguito i sintomi che ho avuto e ho ancora.
- senso di sbandamento e vertigini
- mancanza di respiro(ora non più)
- nausea( non sempre)
- tensione addominale e perdita di appetito(non sempre)
- fastidio delle luce e sensibilità ai suoni comuni
- tensione muscolo della spalla destra e irrigidimento del collo
- insonnia e movimento dei muscoli involontari
- pulsazione vena tempia e fastidio che si dirama sullo zigomo e gengive
- pulsazione dietro la testa e relativo malessere
- debolezza e feci molli
- dolore oculare e nei pressi della tempia
- agitazione interna al mattino e pomeriggio con relativo malessere generale
- dolori muscolari
- tachicardia( solo i primi giorni)
- pressione testa e mal di testa( aumenta nel pomeriggio)
Come vede sono parecchi sintomi....sono stato da un neurologo e da una amica psicologa, mi hanno detto che ho un disturbo d'ansia generalizzato con attacchi di panico e cefalea muscolo tensiva.
Il neurologo mi ha prescritto xanax( 7g la mattina e 10 la sera prima di dormire), levobren e daparox( prendevo 10 g pero non mi sentivo bene, ora prendo 5 dopo pranzo), il tutto da più di un mese...
Ad oggi pero non vedo miglioramenti...
[#1]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
Sarebbe il caso di affiancare al trattamento farmacologico un percorso psicologico, meglio se psicoterapico, possibilmente non da un'amica, ma da un/una Collega che le permetta di costruire una relazione terapeutica senza le distorsioni alimentate da una conoscenza pregressa.






Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#2]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 46
Gentile Utente,

il codice deontologico degli psicologi vieta di effettuare consulenze ad amici, parenti e conoscenti, quindi anche io trovo strano che Lei si sia rivolto ad una amica e che questa non abbia avuto nulla da ridire.

In ogni caso, può provare a chiedere una consulenza psicologica altrove, ma se la diagnosi è quella sopra riportata, allora è importante non solo intervenire con una terapia farmacologica, ma anche con una psicoterapia.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#3]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Gentile signore,
Che ci dice della sua vita?
Sta attraversando un periodo di stress esistenziale?
Nel periodo antecedente l'apparire dei sintomi e' accaduto nella sua vita qualcosa di particolare? Qualche cambianento?

Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve dottoressa, ho avuto sempre un vita normale prima che mi succedesse questo...ho perso mio padre 8 l'occhio ma ho superato bene quel periodo..cmq già di mio sono molto ansioso.
Quello che mi preoccupa sono questi strani mal di testa e pressione anche alle tempie con dolore dietro l'occhio, e questa agitazione interna che ho senza nussun motivo, premetto che non lavoro e forse ho un po di preoccupazione, ma non eccessiva.
Grazie per la risposta
[#5]
dopo
Utente
Utente
Cmq sto seguendo questa cura che mi ha prescritto il neurologo ma non vedo miglioramenti.
Grazie mille per la risposta e buona serata
[#6]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Ci dovrebbe essere una causa contingente all'emergere di questa problematica.
C'e da indagare.
Puo' essere una preoccupazione, qualcosa a cui lei non attribuisce importanza ma che la disturba.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Non saprei dottoressa...so che da quel giorno, di punto in bianco mi sono sentito male...logicamente quando sto meglio faccio tutto quello che facevo, mentre quando ho queste agitazioni e tensione allo stomaco non mi va di uscire e fare niente perché mi sento anche debole
[#8]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Una sintomatologia cosi' ponente deve essere causata da qualcosa di definito.
Comunque da solo.non e' possibile discriminare.
Devo consigliarle il ricorso ad un condulto psivologico.
Poi mi faccia sapere, se crede
[#9]
dopo
Utente
Utente
Va bene dottoressa le farò sapere quando andrò e l'esito,grazie mille per la sua attenzione...
Buonasera

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test