Attrazione per una ragazza giovane

Salve a tutti, da circa 2 mesi ho un problema affettivo. Ho 24 anni e da poco ho conosciuto nella comunità che frequento una ragazza sorella di un mio conoscente. Lei mi attira molto fisicamente, ma c'è un problema: ha solo 16 anni, anche se ne dimostra di più per la sua età. Questa cosa mi mette in imbarazzo, non voglio essere considerato un maniaco a cui interessano le minorenni. Lei inoltre non mi aiuta molto, ci chattiamo periodicamente, parliamo e qualche giorno fa siamo andati al mare insieme ad altri amici e potete capire bene come erano i miei ormoni, ed inoltre lei cercava sempre il contatto fisico, inoltre mi racconta sempre cose abbastanza intime su di lei, delle sue relazioni, e mi ha anche invitato a casa sua dicendo che era libera e non c'erano i suoi genitori.
Insomma questa situazione mi manda al manicomio, lei mi attrae fisicamente e lo so che dicendolo sembrerò un pervertito, ma sessualmente mi attira molto, ma non vorrei fare scemenze e passare guai.
come dovrei comportarmi?
[#1]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
È vero che la ragazza è minorenne e che dovrebbe essere cauto, ma se è attratto da mie e, da quanto scrive, è ricambiato, potrebbe approfondire la conoscenza.

Cosa la spaventa di più ?
Il fatto che sia minorenne?
Che sia così spregiudicata ?

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#2]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Genile utente,
capisco la faccnda degli ormoni, ma lei è minorenne.
Che Lei sia attratto fisicamente non è per nulla strano, succede moltissime volte nella vita. Ma ciò non significa pensare di passare "all'atto", per vari motivi legato a norme di legge (minorenni), a aspetti di convenienza (la ragazza del migliore amico), di incesto (è la propria sorella) ecc. ecc.ecc.
E dunque impulso e attrazione vanno educati a "sottostare ad un controllo di fattibilità" da parte della razionalità.

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#3]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>Questa cosa mi mette in imbarazzo, non voglio essere considerato un maniaco a cui interessano le minorenni.<<
la questione riguarda Lei o quello che potrebbero pensare le altre persone?

Non dovrebbe temere i suoi sentimenti e le sue pulsioni, ma chiaramente deve prendere in considerazione la variabile età.






Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
x la Dr Randone: si è vero potrei conoscerla meglio, ma come andrebbe a finire? mi preoccupa sia il fatto che sia minorenne sia il fatto che sia cosi spregiudicata verso di me.

x la Dr Brunialti: non è la sorella del mio migliore amico, ma di un conoscente, e poi la vedo molto difficile resistere, ok posso resistere si, ma per quanto?

x il Dr Del Signore: la questione riguarda sia me, sia anche quello che ne scaturirebbe tra le altre persone.
[#5]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Molte ragazze minorenni si innamorano e sono affascinate da ragazzi più grandi.

Con attenzione e "precauzione", può sempre approfondire la sua conoscenza
[#6]
dopo
Utente
Utente
Cosa intende con "attenzione e precauzione" ?
[#7]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile Utente,

è comprensibile che Lei sia attratto sessualmente da questa ragazzina, ma se volesse continuare una frequentazione, consapevole di se stesso e anche del fatto di avere a che fare con una minorenne, come immagina tale frequentazione?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#8]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Intendo evitando di avere rapporti sessuali non protetti, per esempio, di stare attento a non mettersi nei guai e così via...
Cercando di essere maggiorenni, anche al posto suo...
[#9]
dopo
Utente
Utente
Ma io vorrei evitare di avere rapporti sessuali, anche se lei mi attira molto, proprio per il fatto che è minorenne e tra di noi c'è una grande differenza di età.
Non potrei immaginare una frequentazione che vada al di là del sesso, poichè io sono attrato fisicamente da lei, mentre lei fa di tutto per provocarmi.
[#10]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile Utente,

la Sua mi pare infatti la decisione più saggia.
Cordiali saluti,
[#11]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
"Ma io vorrei evitare di avere rapporti sessuali, anche se lei mi attira molto, proprio per il fatto che è minorenne e tra di noi c'è una grande differenza di età." #9. Saggio.

Per quanti riguarda il provocarLa, la ragazz(in)a forse gioca con la sua nuova e recente seduttività, ma Lei ha un'età in cui dovrebbe saper gestire "il resistere", se non è quello che cerca.

Ma lei in realtà cosa ci chiede?
[#12]
dopo
Utente
Utente
Il fatto è che lei dimostra più anni di quello che ha effettivamente e quindi prima di sapere la sua vera età ero attratto molto da lei.
Ora la mia decisione di evitare qualunque rapporto è saggia si, ma che dovrei fare? recidere ogni chat e uscita con lei? capisco bene che "non è quello che cerco", ma c'è da dire che sono un essere umano anche io e che magari attualmente lo spirito è forte ma fino a quanto potrò resistere? non è questo deleterio per me?
[#13]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Nell'ottica di proteggere questa ragazzina e anche se stesso, l'idea di chiudere la chat e la frequentazione da soli mi pare eccellente.
Ma Lei non ha altre scelte? Non frequenta ragazze della Sua età?
[#14]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
È certo che non sia attratto proprio dal gusto del proibito ?
Dalla sua giovane età ?
Da questi turbamenti che questa giovane ragazza le regala....

Gestirsi, anche nell' eventuale coppia, non dovrebbe esse difficoltoso per lei,a meno che teme proprio di perdere il controllo....

Forse dovrebbe approfondire con un nostro collega de visu
[#15]
dopo
Utente
Utente
Ma certo che frequento ragazze della mia età, attualmente sono single sono felice non mi sto frequentando con nessuna.
Potrei chiudere ogni tipo di comunicazione con lei, ma senza dire niente? non crede si insospettirebbe o farebbe domande?
Ah a proposito volevo poi chiedere se "l'età del consenso" possa c'entrare qualcosa in questa storia.
[#16]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
"non crede si insospettirebbe o farebbe domande?"
Perchè questo dovrebbe essere un Suo problema?
[#17]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Se non si riesce a resistere alla stimolo, occorre tenersene distanti.
(Se si soffre di tentazioni alimentari, è meglio tenersi lontano dal frigo ben rifornito.)
Cosa pensino gli altri non è un Suo problema, come dice sopra la Collega; basta farlo in maniera poco eclatante.
[#18]
dopo
Utente
Utente
x la dr Randone: forse è vero, quando ho saputo della sua verà età, sono rimasto si sconvolto, ma non come mi aspettavo visto che il mio interesse non è sceso, effettivamente non mi ero mai posto questa domanda.

Per quanto riguarda il fatto del non contattarla più, è un mio problema eccome visto che in caso mi contattasse non dovrei risponderle e quindi ignorarla totalmente.

p.s. ho come l'impressione che vi preoccupiate più per lei che per me
[#19]
dopo
Utente
Utente
Il problema non è resistere, il problema è reprimere questa cosa, non può avere effetti negativi?
[#20]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Reprimere o elaborare il confine?
Forse meglio la seconda.
[#21]
dopo
Utente
Utente
Quindi devo capire/elaborare che in alcun modo non ci dovrà essere nessuna interazione tra di noi?
[#22]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>Il problema non è resistere, il problema è reprimere questa cosa..<<
forse è la stessa cosa. Reprimere significa resistere e quindi non cedere all'impulso.

>>..ho come l'impressione che vi preoccupiate più per lei che per me..<<
in realtà stiamo rispondendo alla sua richiesta di consulto e siccome lei è maggiorenne da diversi anni, mentre l'altra ha 16 anni, mi sembra chiaro che la tutela dei minori sia sempre prioritaria soprattutto nel nostro lavoro.

>>Ah a proposito volevo poi chiedere se "l'età del consenso" possa c'entrare qualcosa in questa storia.<<
in realtà questo è il punto nodale di tutta la questione, non solo per l'età del consenso che in Italia è 14 anni, ma per eventuali ripercussioni legali, vista la giovane età della ragazza e la viabile sulla differenza di età tra voi due. Dovrebbe consultare però un esperto in materia giuridica perché è un fatto molto rilevante sul quale è bene avere le idee chiare.





Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio