Problemi

Salve , io ho dei problemi, tutto è iniziato qualche mese fa quando durante la notte ho avuto problemi allo stomaco fitte e il batti cuore, nei giorni seguenti credevo di morire per arresto cardiaco e ho iniziato a
Leggere su internet di ragazzi morti giovani per arresto cardiaco , ho letto tutti i sintomi e
Li avevo , come giramenti di testa batti cuore ecc, successivamente ho fatto una visita cardiologica
Ma non è stato rilevato nessun problema ma ancora no o sono tranquillizzata ogni giorno penso che posso morire da un momento ad un altro e in più ho iniziato a preoccuparmi per
Due malattie che attaccano il cuore come la
Pericardite e la miocardite , ho letto che vengono dietro a febbre o influenza e quindi ora ho paura per fino di uscire perché posso prendere freddo e se esco mi copro completamente in quanto ho paura di prendere febbre o altro e in più mi preoccupo perché questo mio malessere
Mi può portare ad abbassare
Le
Mie difese immunitarie , insomma ho dei seri problemi e in più continuo a misirami il battito cardiaco che è sempre intorno a 80/90 anche a riposo e questo mi preoccupa
[#1]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Gentile Ragazza,
quanto ci espone sembra riconducibile a una certa quota d'ansia.

Ci può dire se sta vivendo un periodo stressante, eventi critici, problemi?

Innanzitutto chiuda Internet, le ricerche che conduce altro non fanno che alimentare il circolo vizioso tra preoccupazioni, sintomi, ansia, così come lo stesso effetto è prodotto dal porre il focus attentivo su determinati paramteri corporei <continuo a misirami il battito cardiaco>.

L'ansia si può esprimere in moltio modi, compresa la sintomatologia che riferisce.

Le suggerisco di rivolgersi a uno psicologo psicoterapeuta per una valutazione della sua condizione e un eventuale percorso atto a far fronte in modo efficace ai suoi disagi.

Intanto legga questi articoli
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1064-quando-il-corpo-va-in-ansia-i-sintomi-fisici-dei-disturbi-d-ansia.html
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/2649-professione-ipocondriaco-l-arte-di-crearsi-malattie.html

Restiamo in ascolto

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ho vissuto un periodo stressante per colpa della scuola e dell'esame di maturità infatti tutti questi sintomi sono iniziati subito dopo la fine dell'esame purtroppo ho iniziato a leggere su internet tutte quelle cose e i miei sintomi sono aumentati , tanto che ho paura di uscire in quanto mi possa colpire la miocardite o pericardite oppure ho paura di avere
Malattie congenite ecc
[#3]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Dato che l'ansia sembra stia prendendo piede da qualche tempo, le rinnovo il suggerimento di rivolgersi a un nostro collega, inizi con un primo consulto.

Può anche rivolgersi al Consultorio Familiare ASL Spazio Giovani del suo territorio, non occorre la prescrizione del medico ed è gratuito.
Provi ad informarsi.

Ha letto gli articoli linkati?
[#4]
dopo
Utente
Utente
Nono non ho letto gli articoli comunque grazie
[#5]
dopo
Utente
Utente
Ora li ho letto e ho letto questo :"Sintomi cardiovascolari: tachicardia, palpitazioni, extrasistolia, aritmia, dolore o fastidio al petto, ipertensione o cali di pressione, svenimento" bhe PERÓ su internet ho anche letto che le aritmie o la tachicardia o anche le extrasistoli possono portare ad arresto cardiaco
[#6]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Semplicemente rilegga con calma l'articolo e anche il successivo davvero utile, poi davvero chiuda Internet e vada al Consultorio, dall'ansia si può uscire, ma non cercando su Internet, attivandosi così come suggerito.

[#7]
dopo
Utente
Utente
Va bene grazie , sperando non mi ammalo per davvero per colpa delle mie paure , ovviamente però io spero di uscirne senza prendere farmaci, si può secondo lei? Grazie
[#8]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Dall'ansia ptologica si può uscire anche in tempi non necessariamente lunghi con i trattamenti adeguati come ad esempio psicoterapie attive e focalizzate, previa valutazione diretta

Legga qui per approfondimenti utili
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/233-la-psicoterapia-che-cos-e-e-come-funziona.html

Le sue preoccupazioni e paure fanno del problema (ansia), richieda un appuntamento le sarà tutto più chiaro dopo il consulto diretto.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Va bene grazie

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio