Noia dopo l'orgasmo

Buongiorno dottori, vorrei sapere a che è dovuta questa mia sensazione che mi da disagio, quando faccio sesso e sono coinvolto emotivamente, quindi non cerco l'atto sessuale fine e se stesso, ma coinvolto dalla passione, dopo aver raggiunto l'orgasmo tutto quello che viene dopo mi da noia, le carezze, i baci, gli abbracci, mi viene solo voglia di rivestirmi. Come detto prima avverto un disagio in questo perchè non è un comportamento corretto da assumere nei confronti del partner.
[#1]
Attivo dal 2015 al 2015
Psicologo
Gentile utente,

da un punto di vista fisiologico quello che lei descrive potrebbe rappresentare un naturale periodo refrattario che segue solitamente l'amplesso e l'orgasmo maschile, variabile nei tempi e nelle modalità di persona in persona. Psicologicamente, accompagnare questo periodo refrattario con un forte disagio ed un intenso senso di colpa potrebbe influire negativamente sull'aspetto relazionale e sentimentale, oltre che sessuale, dei suoi rapporti. Potrebbe pensare all'eventualità di richiedere una consulenza psicologica per comprendere le motivazioni alla base del suo disagio dopo un rapporto sessuale, allo scopo di vivere più serenamente la sua sessualità, il rapporto con il suo corpo e con il partner. Talvolta la mente ed il corpo viaggiano su due binari paralleli ma dalla differente tempistica, il corpo necessita dei suoi tempi e dei suoi spazi ed è importante che la mente possa accettarli, comprenderli ed integrarli nella propria personalità e nel proprio carattere senza, per questo, auto-colpevolizzarsi e vivere con disagio un momento di coinvolgimento sentimentale positivo e vitale.

Un caro saluto ed in bocca al lupo.
[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
,Gentile Utente,
Questo comportamento di disaffezione le capita solo quando è coinvolto?

Se vive rapporti mordi e fuggi, scevri da coinvolgimento, non le capita?

Se ho ben capito- ma siamo online e trattai solo di iootesi da verificare con competenza e cura- potrebbe trattarsi di una scissione tra affettività e sessualità, una sorta di paura del dopo sul piano emozionale.

La sensualità non è un fare ma un essere, monitorarla e quantizzarla non è mai un bene, ma è un comportamento generatore di ansie e quindi dannoso al suo fruire.

Se volesse approfondire questo disagio, provi a richiedere una consulenza specilistica

Un rapporto sesuale per essere appagamte, anche dopo, dovrebbe contenere le te C della sessualità :

Corpo
Cuore
Cervello

Legga questa lettura,mma nel mio blog troverá tanto materiale per aiutarla a riflettere

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/490-le-tre-c-nella-sessualita.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Durante i rapporti mordi e fuggi mi sono capitate entrambe le situazioni, ad alcune la passione mi rimaneva, provavo ancora attrazione e mi piaceva stare tra le sue braccia, ma mi è capitato pochissime volte, di solito questi rapporti sono finalizzati a usare per il proprio benessere l'altra persona quindi neanche ci mettevo il pensiero sulle mie sensazioni, ma questo disagio mi è sempre capitato con la mia ragazza.
[#4]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Dovrebbe approfondire in sede di consultazione la correlazione o l'eventuale scissione tra affettività e sessualità
Online non è possibile andare oltre ed erogare diagnosi.

Bisognerebbe sapere molto di più della sua sessualità :
Educazione ricevuta
Dinamiche di coppia
Vissuto post/ orgasmico
Disamina dell'immaginario erotico e tanto altro....anche della sesualita della sua partner

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test