Piangere dopo orgasmo

Buongiorno,
Avrei bisogno di un parere su una cosa che mi sta capitando spesso.
Ho 30 anni e sto con il mio compagno da circa un anno e mezzo.
Tra di noi non ci sono problemi, stiamo valutando l'idea di una convivenza.
Il nostro rapporto è cresciuto nel tempo così come la nostra affinità.
I rapporti sono stati sempre molto soddisfacenti.
Ultimamente, quando raggiungiamo l'orgasmo insieme, scoppio a piangere.
È un'esplosione di emozioni: una tristezza iniziale (ho paura che possa finire) che sfocia nel non capacitarmi di provare sensazioni così forti, belle ed intense.
Vorrei capire perchè.
Non ho mai avuto problemi (ho sempre raggiunto l'orgasmo, anche se in passato il sesso non era così intenso).
Potrebbe essere la stimolazione del punto G?
Devo analizzare qualche aspetto privato?
Sto attraversando un periodo di stress sul lavoro e in famiglia. Potrebbe essere questo?
Grazie mille per l'attenzione.
[#1]
Dr.ssa Sabrina Camplone Psicologo, Psicoterapeuta 4,9k 86 99
"È un'esplosione di emozioni: una tristezza iniziale (ho paura che possa finire) che sfocia nel non capacitarmi di provare sensazioni così forti, belle ed intense."

Credo che questo sia il passaggio significativo della sua esperienza che non va necessariamente razionalizzato o analizzato ma appunto vissuto.
Tuttavia sarebbe importante poter condividere tali emozioni con il partner in modo da creare le condizioni favorevoli sia ad un maggiore contatto con sé stessa sia ad una migliore connessione emotiva nella coppia.

Dr.ssa SABRINA CAMPLONE
Psicologa-Psicoterapeuta Individuale e di Coppia a Pescara
www.psicologaapescara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottoressa,
Grazie per la tempestiva risposta.
Con il mio compagno ho un ottimo dialogo ed abbiamo anche parlato di questo episodio.
Ovviamente mi ha rassicurata sulla tristezza iniziale e mi lascia libera di piangere se ne ho bisogno.
Più che altro, sono io a voler capire cosa succede e perchè. Di solito cerco di controllare le emozioni o comunque di essere forte (cosa che non sempre mi riesce perchè a volte soffro di attacchi di panico ed ho un blocco per quanto riguarda la guida).
Rispetto agli altri eventi, quindi, questo è sicuramente più piacevole e pertanto cercherò di viverlo con maggiore tranquillità.
[#3]
Dr.ssa Sabrina Camplone Psicologo, Psicoterapeuta 4,9k 86 99
"Di solito cerco di controllare le emozioni o comunque di essere forte (cosa che non sempre mi riesce perchè a volte soffro di attacchi di panico ed ho un blocco per quanto riguarda la guida)."

Le emozioni sono la nostra forza, se cerchiamo di trattenerle diventiamo vulnerabili e ci condanniamo a soffrire. Le emozioni ci aiutano ad entrare in contatto profondo con noi stessi se le mettiamo a tacere non possiamo ascoltarci.
Per quanto riguarda le reazioni di ansia che addirittura non le consentono di guidare varrebbe la pena rivolgersi di persona ad uno Psicologo esperto in tecniche di rilassamento psicocorporeo per affrontare il disagio in modo mirato.
[#4]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Utente,
I francesi chiamano l'orgasmo "piccola morte" proprio per il significato simbolico di passaggio ad una condizione "altra" dell'esistenza.

Se lei lo ritiene un'esplosione di emozioni, non vedo perché deve cercare altro....il corpo non mente mai, la scelta di convivenza sembra essere la scelta più consona al suo/vostro sentire

Auguri per tutto

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#5]
dopo
Utente
Utente
Gentili Dottoresse,
Le Vostre risposte mi sono state di grande aiuto.
Per il mio modo di essere, cerco sempre di non chiedere aiuto o comunque gestire la cosa nel modo più autonomo possibile.
Scrivere mi è servito ad aprirmi ed ho capito che devo essere più tranquilla e vivere senza troppa ansia gli eventi, belli e brutti che siano.
Per la guida, anche grazie al mio compagno, ho ripreso da poco, seppur per brevi e conosciuti tratti.
Per la sessualità, continuerò a viverla serenamente e se mi capiterà di piangere, lo farò godendomi il momento, senza razionalizzare eccessivamente.
Grazie ancora per il supporto.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dott.ssa Randone per gli articoli consigliati.
[#8]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Li legga e, se ha ancora dubbi, non esiti a scrivere ancora.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio