Uscire per vedere cosa...

Mi avete dato tante risposte e consigli che credo che anche uno psicoterapeuta reale mi avrebbe dato...
Ma il problema e' sempre li' che quando esco sono sempre il piu' basso e sta cosa mi fa rabbia...

Perche' in quanto basso devo dare "valore" alle persone piu' alte, visto che se fossimo tutti alti uguali la statura non sarebbe piu' un elemento caratterizzante valutabile positivamente o negativamente?


un altro PERCHE' che vorrei chiedere e come mai i miei genitori da piccolo visto l' andazzo non hanno pensato di farmi fare le cure ormonali(come leo messi)per potermi far crescere di qualche centimetro?

la risposta e' chiara : PER LORO non era importante ,PER LORO ..ma per me in seguito, crescendo e prendendo coscienza lo e' stato, quindi piu' che decisione nei miei interessi e' stata una decisione per essere coerenti con il LORO modo di vedere le cose che mi sembra ovvio non coincide con li mio ...

Sono in un vicolo cieco e non so' che fare...


[#1]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>Mi avete dato tante risposte e consigli che credo che anche uno psicoterapeuta reale mi avrebbe dato..<<
non credo perché lei non ha iniziato "realmente" un trattamento psicoterapico. Le risposte fornite on-line sono orientative e non permettono una valutazione accurata del caso, ne la risoluzione delle problematiche emerse.

Invece di chiedersi il motivo per quale i suoi non le hanno fatto fare delle cure ormonali, dovrebbe chiedersi cosa iniziare a fare adesso per cercare di stare meglio.

Se continua a scrivere qui probabilmente riceverà sempre le stesse risposte.




Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
@dottor del signore il motivo lo conosco ..egoismo per paura degli effetti collaterali di questa cura...

secondo me a ragion veduta erano meglio gli effetti collaterali della cura...
ma questo trattamento psicoterapeutico in cosa consiste?


[#3]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>..egoismo per paura degli effetti collaterali di questa cura...<<
allora si tratta di buon senso e non di egoismo.

>>questo trattamento psicoterapeutico in cosa consiste?<<
ha chiesto numerosi consulti sullo stesso tema, quindi mi sembra del tutto utile continuare qui.






[#4]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
"allora si tratta di buon senso e non di egoismo."
Si ma continuando cosi saro' costretto a prendere degli psicofarmaci che a livello di effetti collaterali non sono da meno...

insomma loro avendo una statura accettabile e superiore alla mia, anche di adesso ,mi sa' che non hanno capito bene la situazione...

[#5]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
<<Mi avete dato tante risposte e consigli che credo che anche uno psicoterapeuta reale mi avrebbe dato... Ma il problema e' sempre li' <<

E purtroppo continuerà ad occupare la Sua mente - e la Sua vita - se non se ne prenderà cura in altro modo, oltre che online. Dai consulti precedenti, ha ricevuto molte indicazioni su ciò.

Importante: se il peso corporeo si è modificato, La preghiamo di aggiornare la scheda personale.

Saluti cordiali.

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#6]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Ancora lei?

https://www.medicitalia.it/consulti/psicologia/484618-perche-quando-sono-concentrato-entro-in-ansia.html

Direi che stiamo esagerando.

Segua le nostre, tante, indicazioni ed eviti di aprire altri consulti online.

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#7]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
@dottoressa brunailti sa' che non riesco a modificare la mia scheda?
[#8]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
Ricapitolando:

Io i consigli che mi sono stati dati tranne l' andare dallo psicologo dal vivo li avevo gia' attuati negli anni precedenti ,difatti ho distolto lo sguardo da questo dettaglio CONCENTRANDOMI su altro...

Il problema e che un anno fa' mi si e' presentato questo senso di morte e si e' riaffacciato di nuovo questa fissa sulla mia statura...

A livello PERCETTIVO io non sopporto proprio vedere le altre persone piu' alte di me...

Quello che sto tentando DISPERATAMENTE di sapere e QUALE modalita' e tecniche si possono utilizzare oltre a quelle che ho utilizzato io negli anni precedenti per superare questo disagio...

Ho provato esercizi di mindfulness e seguire live su you tube lezioni di filosofia tibetana ma niente...

il problema rimane sempre a livello PERCETTIVO...

Insomma, fate caso che venga da voi un uomino piccolo ma dal complesso ENORME cosa fate?come procedete ?
Ovviamente senza entrare nel dettaglio e a grandi linee...

Poi c'e ancora la domanda inevasa sul VANTAGGIO SECONDARIO che otterrei da questa situazione...
se per voi e' un vantaggio uscire di casa solo per DOVERE e se esco per piacere non lo e' in quanto mi sento escluso e fuori luogo...
Se per voi e' un vantaggio non aver mai amato e essere amato dal sesso opposto io non oso pensare quali possono essere gli svantaggi...

vediamo se cosi' e' piu' comprensibile la situazione
[#9]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
La situazione è molto comprensibile ed... è stata molto compresa da noi attraverso moltissimi consulti.

Ma le abbiamo già detto tutto attraverso moltissime risposte a moltissimi consulti.

La vita è nelle Sue mani.

Distinti saluti.






[#10]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
"La vita è nelle Sue mani."

Affermazione parzialmente vera, almeno nel mio caso...
Sono stato OGGETTO di una decisione ALTRUI (cure ormonali non fatte)
e allora il bene dei genitori corrisponde al bene del figlio...?
in questo caso direi proprio di no , o meglio dal loro punto di vista ,avendo un altezza accettabile 1,65 mio padre (pure un po di piu' ,poi e morto quando era piccolo e quindi ora di preciso non so) e 1.58 mia madre(che mettendosi i tacchi ovviamente mi supera ) LORO hanno ritenuto che non fosse necessario...

E' qui si entra nel merito della COMPRENSIONE...

Come io non posso comprendere alcune specifiche situazioni,gli ALTRI comprendono la mia specifica situazione di uomo piccolo, basso 1,60...?

Mia madre dice : e' solo una scusa la tua...(lo avrebbe detto anche mio padre se fosse vivo ) difatti poi non ho piu' parlato di questo argomento con lei tanto e' inutile rimpallo di VISIONI diverse

Anche qui mi e' stato detto piu' o meno la stessa cosa "vantaggio secondario"QUALE? ancora non mi e' stato detto (attendo ancora la risposta su questa cosa :) )



Posto che prima di quest' anno ho spostato lo sguardo altrove e fissato su ALTRO(soluzione che ho deciso di sperimentare)ma che non e' servito visto che so qui a martellarvi ...



Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio