Gelosia in una frequentazione

Salve,

sono un ragazzo di 25 anni, gay. Sto frequentando un altro ragazzo che ne ha 32, e che è uscito da qualche mese da una storia durata 12 anni.
Siamo usciti diverse volte insieme, siamo stati a cena, ho conosciuto alcuni suoi amici, e ci siamo anche baciati evitando di avere rapporti sessuali, per scelta, perchè vorremmo conoscerci più approfonditamente, cercando di non "bruciare tutte le tappe", subito.
Ultimamente però sono rimasto deluso riguardo a un fatto che sono venuto a sapere da alcuni miei amici, ovvero che è stato visto su una chat. Gli ho chiesto perchè stesse facendo questo dal momento che sembrava essere molto coinvolto, forse più lui che me, in questa nuova conoscenza. Lui mi ha risposto che è iscritto in più chat... e che fino a che non si innamora e che non sente una vera attrazione si vuole sentire libero di frequentare chiunque, anche solo teoricamente. In pratica poi, lui stesso ammette di rifuggire i rapporti di tipo occasionale. Però se vuole avere degli incontri vuole sentirsi libero. Ma mi ha detto che usa la chat solo per "gioco"...
Io ci sono rimasto male per tutto cio. Sia per come sono venuto a sapere la cosa, sia per il fatto stesso che lui possa interessarsi anche ad altri (anche se magari non lo fa) proprio nel momento in cui si stava creando un ottima intesa tra di noi. E' questo ciò che mi ha più colpito, e fatto stare un po' male.
Mi piacerebbe sapere qual è la vostra opinione in merito a quanto vi ho raccontato.
Vi ringrazio in anticipo per l'interessamento. Un saluto.
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Più che la nostra opinione, credo sia utile per Lei riflettere sulle ragioni che La turbano e valutare poi se c'è una compatibilità con questo ragazzo, anche per questioni di questo tipo.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
Carissimo, qui bisogna vedere cosa succede fra qualche tempo quando le scelte si schiariscono, ora che siete al livello .. delle possibilità , aspettarsi che lui molli tutte le chat, mi sembra irrealistico, sinceramente,magari è uno che si cautela , prima di chiudersi le porte.. Auguri e buona autostima !!

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

[#3]
Dr. Enrico De Sanctis Psicologo, Psicoterapeuta 1,3k 65
Salve a lei, se si stava creando un'ottima intesa tra voi, immagino quanto abbia potuto rimanerci male ed essere colpito e incredulo per questa notizia per lei inattesa.

Non ci conosciamo e non conosco lui, ma lui sembra dirle che sente il desiderio di una certa libertà. In più, a lei comunica di non essere ancora innamorato di lei, nonostante sembri coinvolto.

Credo che la cosa importante sia cercare di capire di più che tipo è lui, cosa sta vivendo in relazione a questo particolare momento della sua vita, e cosa prova per lei.
Potrebbe essere non del tutto convinto, ma spera di legarsi a lei frequentandola. Potrebbe essere confuso e disorientato dopo la sua lunga storia finita. Potrebbe essere spaventato all'idea di legarsi in questo momento. Potrebbero esserci tante ragioni.
Sarebbe importante conoscere com'era la sua storia e il suo modo di vivere la coppia. Sarebbe importante sapere com'è finita e quali sentimenti prova per il suo ex.

Se dovesse dare la sua personale opinione su di lui e sul vostro incontro, che idea si è fatto della situazione, del fatto che frequenta lei e allo stesso tempo entra in chat e le dice di non essere innamorato?
A lei che effetto fanno le sue parole?

Un saluto,
Enrico de Sanctis

Dr. Enrico de Sanctis - Roma
Psicologo e Psicoterapeuta a orientamento psicoanalitico
www.enricodesanctis.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentili dottori, grazie a tutti per le risposte.
Dr. de Sanctis le rispondo. Sì, ha ragione, ci sono rimasto molto male quando l'ho saputo. Anche perchè questo è avvenuto tramite degli amici.
Ci sono rimasto male soprattutto perchè non me l'aspettavo. Se lui mi avesse detto tutto ciò sin da subito, per me non ci sarebbe stato nessun problema, anche se lo stare in chat spesso significa fare nuovi incontri. Ma il fatto stesso di starci, solo per curiosità, non mi crea nessun tipo di problema, ovviamente (per come stanno ancora le cose tra noi).
Da una parte, il fatto che lui "entri in contatto" con altre persone mentre mi sta frequentando, crea in me un dispiacere, mi sento svalutato. Inoltre, credo che sia importante dedicarsi completamente, o quasi, nella conoscenza di una sola persona per poter così capire meglio ciò che si prova. Quindi ritengo che sia anche un comportamento un po' superficiale, poco serio.
Dall'altra però comprendo che lui viene da una storia durata 12 anni, e che lui stesso dice di avere difficoltà a fidarsi nuovamente di qualcuno. Non abbiamo approfondito il motivo per il quale si è lasciato con il suo ragazzo nè tantomento come si è svolta la sua storia.
Comunque, mi sembra che fino ad ora si sia mostrato più che interessato a me, a frequentarmi, a cercare di conoscermi. Abbiamo evitato di fare sesso proprio per non "bruciare le tappe" e per non essere superficiali ma bensì con la volontà di conoscerci più approfonditamente.
Ho come l'impressione che lui da una parte voglia conoscermi ma dall'altra non voglia impegnarsi per il suo passato, soprattutto.
Credo che questo sia più che normale per lui e lo comprendo. Però non posso negare che la possibilità che lui si incontri con altri non mi dia fastidio.

Prossimamente ci incontreremo per fare maggiore charezza sulla sua situazione attuale e su ciò che attualmente cerca.

Grazie ancora per la Sua risposta. Saluti.

[#5]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
Aggiungo qualche riflessione a quelle già ricevute dai Colleghi.

In passato ci aveva scritto per una difficile gestione della gelosia e per dipendenza affettiva, elementi che, se non risolti, appesantiscono anche il più intenso e bello degli amori.

La "giusta distanza" dal mondo dell'altro e l'entrare in punta di piedi nella vita altrui... chat incluse, credo sia il modo migliore per conoscersi meglio, per concimare questo legame e per godersi l'attesa e l'innnamoramento dei primi tempi.

Più dura e più intenso sarà il legame, più concimerà ... più chat verranno chiuse.


Provi a leggere questa lettura

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/5888-per-sempre-o-ti-odio-la-giusta-distanza-per-fare-funzionare-un-rapporto-di-coppia.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#6]
Dr. Enrico De Sanctis Psicologo, Psicoterapeuta 1,3k 65
Quello che mi sento di dirle in questa sede è di fermarsi ad ascoltare se stesso come sta facendo.
Da una parte Il suo desiderio di incontrare quest'uomo, il suo coinvolgimento e la voglia di avere una relazione importante; dall'altra il dispiacere e il senso di svalutazione di fronte al possibile disinteresse di lui.

La sua disponibilità a conoscerlo meglio e ad approfondire i vostri vissuti mi sembra un buon modo di procedere. La sua sensazione di un'ambivalenza di lui è preziosa.
Può quindi comprendere, come dice, ed essere paziente se la situazione lo richiederà, se si accorge ad esempio che a lui dovesse servirgli tempo per avvicinarsi.
Ma può anche decidere cosa è disposto ad accettare e cosa no in base a quello che prova, cercando di conoscerlo meglio, cercando di capire cosa lui prova per lei, e se è in buona fede: "Ho come l'impressione che lui da una parte voglia conoscermi ma dall'altra non voglia impegnarsi per il suo passato, soprattutto. Credo che questo sia più che normale per lui e lo comprendo. Però non posso negare che la possibilità che lui si incontri con altri non mi dia fastidio".

Un sincero augurio per il vostro incontro,
Enrico de Sanctis

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio