Dormire troppo presto

Gentilissimi,
Ho 54 anni e da qualche mese (anche un anno) non riesco più a stare sveglio dopo cena. In pratica mi addormento anche alle 9 e anche sulla sedia mentre mangio. Vorrei invece tanto uscire, vedere un film e invece dormo subito e di un sonno molto profondo. Verso le 1 con fatica mi trascino a letto e mi sveglio alle 5 con grossa arrabbiatura perché un giorno è' stato sprecato. Il mio lavoro non è né pesante ne stressante. Vivo da solo ed ho una compagna e tanti amici con cui vorrei uscire, ma niente, io la sera dormo e se prendo la macchina ed esco divento pericoloso alla guida perché dormo anche lì.
Durante il giorno invece sono sveglio, non ho problemi di sorta.
Mah, che ne pensate?
Grazie
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile Utente,

intanto ha provato a sentire il parere del medico di base?
Se sì, che cosa Le ha detto? Le ha prescritto degli accertamenti?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Caro Signore,
Il sonno e le sue modalita' di espressione hanno una parte "fisiologica" e una parte "psicologica".
E non sono distinguibili perche' i meccanismi eziologici interagiscono intimamente.
L'ipotesi psicologica che Le prospetto e' che Lei voglia, e ho usato questo termine non a caso, "staccare" completamente rispetto ad altre possibilita' operative che le interessano fino a un certo punto.
Il meccanismo, in base all'approccio psicodinamico, che riconosce la presenza dell'inconscio, e' assolutamente inconsapevole.
Una "difesa" inconscia ma invalicabile come ha potuto sperimentare.
Quindi forse dovrebbe chiedersi, magari ricorrendo all'aiuto di uno psicoterapeuta dinamico, da cosa il sonno la "protegga".
Dal rendersi conto di cose sgradevoli? Dal frequentare persone che non le piacciono? Dal non dovere "dare spiegazioni" di cio'?
Come vede i temi da analizzare sono molti e soprattutto credo sia importante per Lei comprendere la Sua modalita' di affrontarli.
I miei auguri!

Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

[#3]
dopo
Utente
Utente
grazie dottoressa, in effetti la protezione dalla realtà potrebbe essere un fattore importante da considerare. Non credo tanto nelle possibilità operative a cui potrei dedicarmi la sera quanto nella situazione particolarmente preoccupante della mia salute. Sto infatti vivendo l'incubo del psa alto, quindi paura di un tumore alla prostata, che seppure tranquillizzato dai medici (anche da questo preziosissimo forum, fa parte di me e della mia esistenza. A questo si aggiungono altri problemi tutti sanitari e il quadro si perfeziona con questa voglia di staccare la spina con la realtà. A proposito, non prendo alcun farmaco per regolarizzare il sonno, quando li ho presi (due soli giorni), sono stato stordito tutto il giorno e la cosa non mi piace.
Grazie
[#4]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Gentile Signore,
Se Lei ha "scelto" questa modalita' per difendersi dalle preoccupazioni per la salute mi sembra un'ottima scelta, che Lei puo' gestire autonomamente.
Forse ora che ne ha consapevolizzato la dinamica sara' anche migliore!
I miei auguri!
[#5]
dopo
Utente
Utente
Dottoressa in due ore e' riuscita a darmi una risposta. In effetti la paura della malattia e della morte mi tiene spesso compagnia, spero di uscire da questo tunnel e probabilmente riuscirò a dominare questo crollo serale che mi fa 'sciupare' giorni di vita che non torneranno mai più.
Grazie ancora
[#6]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Se sono riuscita ad esserLe di aiuto ne sono lieta!
Mi permetto un piccolo suggerimento, se lo accetta: per fronteggiare le Sue paure potrebbe cercare un aiuto psicoterapeutico adeguato.
Ci pensi.. e buon week end!
I miei saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio