Famiglia disfunzionale

La mia situazione famigliare mi fa soffrire molto.

Mia madre deve subire sempre lamentele e critiche, anche se mamma cerca di fare sempre il meglio per la famiglia.

Io cerco di portare pazienza, cerco di far finta di nulla, ma poi sbotto e sfogo la mia rabbia. Così la situazione in famiglia diventa più armoniosa. Allora mi chiedo: il problema in casa sono io?

O queste dinamiche familiari sono disfunzionali?
[#1]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
Gentile ragazza, ci sono molte cose che non sappiamo nella sua richiesta di aiuto.. così, da lontano sembra proprio che questa relazione familiare sia molto problematica e bisogna cercare di cambiarla..
Tutto sembra partire da lontano .. questa coppia genitoriale è sempre stata così? Suo fratello quanti anni ha.. sembra risentire molto del modello paterno. Le consiglio di rivolgersi al Consultorio familiare.. ci vada Lei intanto, per sentirsi appoggiata e compresa, poi certamente verranno convocati gli altri .. A casa dica che sta male, anche fisicamente , la prego si dia aiuto davvero.. è Natale e il nostro primo prossimo siamo noi, con coraggio prenda informazioni anche tramite il medico di base, troverà aiuto sicuramente, altrimenti finisce che Lei diventa con sua madre il capro espiatorio di troppe cose negative e lontane.. Peccato rovinarsi la vita inutilmente , cambiare si può.. bisogna cominciar subito però..
Buon Natale mia cara.. auguri per la sua vita..

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

[#2]
Dr.ssa Francesca Lifranchi Psicologo, Psicoterapeuta 31 4
Buongiorno.
Da quello che ci descrive sembrerebbe che effettivamente nella sua famiglia ci siano delle dinamiche disfunzionali, che andrebbero approfondite ed analizzate meglio.
Lei dice che suo padre è in cura da uno specialista e che non prende le pillole, ma dove va? da uno psichiatra?
Come le consigliava la collega sono d'accordo anch'io nel fatto che sarebbe importante che riuscisse lei a chiedere un aiuto da uno psicoterapeuta che possa prendere in carico tutta la sua famiglia.
Non è lei che è problematica ma a volte in queste situazioni si rischia per arrivare a considerare "normali" cose che effettivamente non lo sono, e a sentirsi sbagliati anche quando invece non lo si è, ma si è troppo abituati a sentirsi criticati.
Tantissimi auguri di Buon Natale e in bocca al lupo!

Dr.ssa Francesca Lifranchi
Psicologa, Psicoterapeuta

[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,5k 450 103


Gentile utente,

Lei ha xx anni.
Vive ancora con i genitori?
Lavora?
Studia?

Lei si chiede se <<sono io che ho problemi? O queste dinamiche familiari sono disfunzionali?<<

Lei fa parte della famiglia, e dunque fa parte anche delle dinamiche disfunzionali.

Raramente le famiglie che ne abbisognano sono disponibili a chiedere aiuto. Talvolta non se ne rendono nemmeno conto.
Ma lo può fare Lei, per avere maggiore chiarezza su di sè e sul proprio modo di porsi all'interno del nucleo famigliare.

N.B. E' estremamente difficille che Lei possa incidere positivamente sull'equilibrio che si è creato tra i Suoi genitori in tanti anni di convivenza.
Questo è quanto sono riusciti a "creare" e che forse li tiene insieme.






Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per i vostri consulti.Ho deciso di iniziare ad andare da uno psicoterapeuta per aiutare almeno me stessa.
[#5]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,5k 450 103

Ottima decisione!

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test