Utente
buonasera dottori
avrei una domanda da porvi, volevo sapere se esiste una = patologia= scusate se uso questo termine ma no ne trovo un altro
che se quando si vive una relazione amorosa dove va tutto bene dove c'e amore sentimento e passione al momento che la cosa si fa piu' seria nel senso si programma qualcosa di piu' grande come un figlio o un matrimonio , ti faccia venire improvvisamente un ansia forte tipo angoscia e paura che ti fa perdere la ragione e ti porta a pensare che forse tu quella donna non la ami , allora la allontani, ma nel momento che la allontani ci stai male , soffri , ti manca , la pensi sempre e pensi che senza di lei non puoi vivere.
ecco dottori esiste una cosa che ti fa fare questo?
ho letto di philofobia. potrebbe essere ?
io sono stato 1 anno con questa ragazza e non ho mai avuto tale sintomo ,
nell'ultimo periodo avevamo deciso di provare ad avere un bambino, ed ecco che quando si e' avvicinava il momento si e' presentato questo sintomo.
improvvisamente angoscia , quasi non ragionavo piu' e l'ho allontanata come dicevo.pero' poi mi manca .
grazie a tutti voi

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

"philofobia?" ci chiede.
E noi rispondiamo: a cosa Le serve una diagnosi del Dr. Google?
Esattamente a nulla.

La domanda vera è:
"cosa mi sta succedendo?"

Le succede che di fronte alla ipotetica responsabilità di un figlio
Lei è preso dall'ansia,
quella che Lei denomina "angoscia o paura".

Perchè?
non è pronto?
non è la donna "giusta"?
ha paura di diventare padre?
altro?

Solo un aiuto psicologico - ma di persona - può autarLa a districare questa matassa,
che rischia di incidere pesantemente anche sulla relazione di coppia "dove va tutto bene dove c'e amore sentimento e passione".

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2] dopo  
Utente
gentilissima dottoressa
grazie per la risposta, purtroppo ha gia' inciso sulla relazione, perche' io e la mia ragazza ci siamo lasciati, con tanta sofferenza da parte mia e sua,
lei perche' non capisce il perche' io la allontani,e perche' do la colpa a lei di questa ansia , e io perche' non capisco il perche' mi venga per poi allontanarla e soffrire quasi piu' io di lei.

[#3]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certo che la ragazza non capisce, e non ha nè colpa nè responsabilità.

Ma non capisce nemmeno Lei, direi.

Perchè non farsi aiutare?
a capire,
a cambiare.
Cosa La ostacola nel chiedere aiuto?

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4] dopo  
Utente
mi chiedo com'e' possibile desiderare cosi tanto una persona da sentirne la mancanza ogni singolo momento , piangere stare male , e allo stesso tempo quando fa parte della mia vita suscitare ansia da modificare addirittura la mia psiche, nel senso che non riesco neanche a inviarle un messaggio ,una chiamata .
che cosa assurda e' mai questa ?
volerla e non volerla allo stesso tempo.
se mi si chiede se io voglio stare con questa persona, io rispondo e' la unica cosa al mondo che vorrei, vorrei vivere tutta la mia vita con lei, fare una famiglia con lei.
ma non so spiegarmi questa ansia , proprio non riesco.

[#5]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
L'ansia è una vera patologia.

Non sempre va capita (spesso è incomprensibile)
"..non so spiegarmi questa ansia , proprio non riesco...)
ma va curata di persona.

Lei si è rivolto a noi con fiducia,
e noi Le abbiamo fornito questo orientamento con senso di responsabilità
oltre che con la massima professionalità.
Sarà poi Lei a decidere cosa farne.

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/