Utente 243XXX
Ho 39 anni ho vissuto 15 con un ragazzo possessivo violento ma che mi amava e tutt'ora mi ama. ci siamo lasciati perché ero stanca del suo comportamento ed anche perche eravamo senza lavoro e ci ha allintanati. Ora sono tre anni che convivo con un bravo ragazzo che lavora ma secondo me non mi ama. Viviamo a casa sua dove ha tutta la sua famigli, la mia è lontana. Io ho una casa che ho affittato solo che non riesco a trovare un lavoro appagante fallusco in tutti a parte lavoretto saltuari e mi sento criticata da tutta la sua famiglia,ormai secondo me è finita ha detto che se non mi impegno in questo lavoro posso andarmene e che mi devo far mantenere da mia madre perché lui non lo farà mai. Che quando sarò vecchia poi piango. Ma allora non mi ama affatto pensa solo ai soldi. Ho sempre bafato alla casa non gli faccio mancare niente e faccio lavoretti saltuari. Staremmo bene lo stesso ma lui non è mai soddisfatto. Basta faccio questo mese du prova e poi me ne vado , tanto non sono amata qui per di più non mi abbraccia mai e non mi bacia mai è arido. Mi manca affatto e devo fare un lavoro orribile, ma perché.

[#1] dopo  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
forse ha già le sue risposte, in questa domanda ha già la soluzione non le pare?
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it