Utente 381XXX
Ciao a tutti, sono un ragazzo di 21 anni, quasi 22.
Vi scrivo perchè ho un problema che mi sta sempre di più segnando la mia vita, e pian piano sta invadendo anche altre aree non più quella sentimentale ma anche fisica e lavorativa.

Il mio problema sono le donne, vi descrivo un pò chi sono fisicamente sono alto circa 1,85 sono un pò in ciccia perso circa 95 kg, di viso a detta di tutti sono bello non mi è mai capitato che qualcuno criticasse qualcosa del mio viso, occhi azzurri, labbra carnose, bei capelli ecc.

Però io sono tremendamente insicuro, so di essere anche molto intelligente non ho mai fatto fatica a capire nessun concetto, sono molto intuitivo e rifletto tantissimo passo ore e ore a pensare alle cose più disparate e sono tremendamente ambizioso.
Sfortunatamente tutto ciò sempre di più inizia a non aver più senso perchè io mi sento sempre in difetto sempre giudicato, come se fosse sempre colpa mia, anche nel lavoro (tant' è che ho avuto problemi in un posto di lavoro e bensì secondo gli avvocati avevo ragione io non me la sono sentita di procedere perchè dentro di me penso sia solo colpa mia), se una qualsiasi persona mi giudica male io ci rimango sempre male ci rifletto sopra e giungo alla conclusione che è stata colpa mia.

Ma adesso inizio a non farcela più vedo sempre più nero sia il mio lavoro che la mia vita sentimentale. Non credo quasi più che riuscirò ad avere una donna al mio fianco che possa amare. Io sono costantemente bloccato non riesco a presentarmi ad una ragazza di persona o se incontro qualcuna che già conosco ma che magari non vedo da un pò mi blocco all'istante e mi sento uno schifo. Inizio a pensare e se poi non gli piaccio anzi perchè dovrei ecc... inoltre ho come questo pensiero fisso che magari andrà a parlare con un altra ragazza prendendomi in giro e togliendomi magari la futura possibilità di conoscerla.

L'unica volta che diciamo sono stato un pò meglio è quando ho passato dei mesi all'estero li diciamo sono riuscito a conoscere delle ragazze e a concludere qualcosa diciamo... Ma nella mia città no mi sentirei sempre giudicato da tutto e tutti. Ovviamente ogni no che prendo si accumulano e diventano sempre più un macigno dentro di me
Cosa posso fare? il mio sogno ora come ora è riuscire ad uscire di casa sereno e se vedo una persona che vorrei conoscere riuscire a farlo.

Ps. non ho questo problema con i ragazzi ho un sacco di amici, ma sono sfigato anche con loro bensì siano quasi tutti fidanzati. E ho avuto in classe al liceo una classe soli uomini

[#1]  
Dr. Giuseppe Santonocito

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)
SIGNA (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
I blocchi con le ragazze sono un problema di molti ragazzi.

Possono essere superati, se si è motivati e più velocemente se si è aiutati da un professionista, uno psicologo.

Le abilità sociali si possono imparare anche se non nascono insieme a noi. Si tratta di desensibilizzarsi rispetto ai pensieri che causano i pensieri paurosi di inadeguatezza, rifiuto ecc.
Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it