Utente cancellato
Sono una ragazza di23 anni. Noto che spesso ho sbalzi d'umore, ma non è il termine questo più adatto. Premetto, sono una neopsicologa so quanto sia difficile trarre conclusioni e fornire consigli senza conoscere bene la persona, ma credo che il parlare e ascoltare aiuti a prescindere. Spesso, soprattutto in questioni amorose ho repentini cambi di idea che vanno dal sono felicissima al vorrei tornare single. Sono fidanzata da quasi 2 anni, esco da una storia molto malata di 6 anni ma tra le due ci sono stati 2 anni in cui mi sono vissuta la mia vita da single con svaghi e divertimenti. Cio che noto è che spesso non sono soddisfatta ma ciò non dipende da chi mi sta di fianco, ma dalla mia mente; come se non mi accontentassi mai e quaneo sto bene quello stare bene mj stanca e voglio di piu. Ma poi in pochi secondi dallo stare bene e pensare jn domani matrimonio figli, ecc, penso che forse da single (e non dipende ripeto sa chi mi sta di fianco) mi avrebbe resa piu soddisfatta. Poi penso a lui e torno nella realtà in cui penso che in fondo tutto cio che mi fa essere felice ce l ho. Questi repentini sbalzi che non accadono di certo ogni giorno ma cmq abbastanza frequentemente io li riesco a rivedere anche in mia mamma.
Mi chiedo cosa possa esserci alla base e come io possa gestirmi?
A volte è stressante per me sentirmi cosi lunatica. Ho parlato nel caso della coppia perché è il contesto piu eclatante, ma calita anche jn amicizia, o per il lavoro ecc. Cio comunque mi da conferma che non dipende da chi mi sta di fianco, ma è tutto nella mia testa perché poi quando "torno in me" riesco a ricambiare idea dicendomi ma perché hai sto sbalzo? E la risposta nemmeno io la conosco

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile ragazza,

già qualche anno fa Le avevo suggerito di rivolgersi di persona ad uno psicologo psicoterapeuta. Lo ha poi fatto?
Qui potremmo ipotizzare molte "cause" del problema, ma non possiamo in ogni modo fare nulla per cambiare la situazione.
Dal momento che questa situazione persiste da anni e rovina le relazioni, perchè non rivolgersi con sollecitudine ad uno psicologo psicoterapeuta?

Cordiali saluti,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica