Utente 556XXX
Buongiorno innanzitutto vi ringrazio in anticipo per l’attenzione.
Vi accenno brevemente il mio problema in questione che dura all’incirca una decina di mesi.
Faccio un lavoro di un ufficio e sono omosessuale dichiarato, da qualche anno sono single dopo una relazione molto lunga.
Lavorando con un mio collega che inizialmente ho notato per l’aspetto estetico e il modo di fare molto interessante, è iniziato un gioco tra di noi in cui sia io che lui non palesavamo i nostri interessi.
Successivamente ci si è esposti un po’ di più e si sono creati degli episodi tra di noi di baci e qualche tenerezza, ma mai sesso.
Io ero al settimo cielo, visto che il ragazzo in questione mi piace tanto ma poco dopo ho notato che solo io avevo un reale interesse nel vederlo al di fuori dal lavoro, e anche quelle che erano diventate cose divertenti sono iniziate a scemare lentamente come probabilmente il suo interesse visto che mi ha sempre negato un incontro soli al di fuori del lavoro.
Io ho continuato imperterrito con gestì carini ecc ecc che ovviamente non sono seriviti a nulla.
Ora che ormai ho cambiato sede di lavoro e lo vedo molto sporadicamente lo penso ancora e quando c’è lui nelle varie uscite di gruppo io non mi sento totalmente me stesso e mi continuo a porre domande, del tipo: dove ho sbagliato? Cosa posso migliorare di me così che gli possa piacere? ! e mi rendo conto che non hanno senso e mi faccio solo del male perché ho pure la consapevolezza del fatto che lui non mi pensa minimamente. Però ad oggi mi chiedo è normale provare un tale interesse per una persona che ok mi piace tanto, ma non credo mi abbia mai dato abbastanza per meritare tutto questo spazio.
Devo forse lavorare sulla mia autostima? che consigli mi può dare?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

Lei si chiede:
".. dove ho sbagliato? Cosa posso migliorare di me così che gli possa piacere?.."

Posso risponderLe semplicemente? Me lo permette?

Risposta: *Non sempre l'amore viene ricambiato.*

Il perchè non lo si sa;
come del resto non si sa il perchè dell'innamoramento,
nonostante libri e libri sull'argomento.
Accettare la misteriosità dell'amore, dell'innamoramento, dell'attrazione?

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologia Clinica, Psicologa europea.
www.webalice.it/centrodipsicologia