Non riesco a deglutire

Sono una ragazza di venti anni, da quando avevo dieci anni il alcuni periodi proprio non riesco ad ingoiare.
Da lí sono passati 10 anni ma a volte torna e se ne va questa cosa.

Fino all'anno scorso sono riuscita a gestire questa cosa ma è ormai da un mese che non riesco a farmela passare, la settimana scorsa ho eseguito una laringoscopia e mi è stato detto che è solo un fattore nervoso a parte un po di reflusso.

Appena mi siedo a tavola inizio a bagnare le mani e mi viene l'ansia, alcune volte non riesco proprio a gestire l'atto di deglutire mentre altre volte con meno difficoltà.
Sono stata da vari medici e tutti mi hanno detto che è una cosa psicologica e che devo combattere da sola.
[#1]
Dr. Ludovico Carnile Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 1
Buongiorno, ho letto con molto interesse la richiesta da Lei inviata, questo che descrive è da ascriversi a un disturbo fobico (la paura di soffocare), alcune volte dice di aver gestito il suo disturbo, con delle "tentate soluzioni" che magari hanno funzionato parzialmente in passato, ma non hanno eradicato il problema. ad oggi avrebbe bisogno di un percorso di psicoterapia breve strategica che Le permetta di risolvere definitivamente la complessa problematica descritta, con una soluzione "apparentemente semplice".

Dott. Ludovico Carnile
Psicoterapeuta ufficiale Centro di Terapia Strategica

Dr. Ludovico Carnile psicologo psicoterapeuta

[#2]
Dr. Giuseppe Ventrone Psicologo, Psicoterapeuta 42 1
Gentile Utente,
l'anginofobia è un disturbo che può essere efficacemente trattato con una terapia strategica che, compreso il funzionamento del suo sintomo, la conduca ad assumersi progressivamente piccoli "rischi" per fronteggiarlo. Ricorra con fiducia ad uno psicologo che magari potrà anche aiutarla a capire se c'è qualcosa sul piano affettivo da cui si difende e che "manda giù" con difficoltà da quando aveva dieci anni.
Cordiali saluti.

Dr. Giuseppe Ventrone
Psicologo-Psicoterapeuta
Docente di Filosofia

[#3]
dopo
Utente
Utente
Salve, avevo gia scritto a questo sito per il mio problema, ovvero non riuscivo ad ingoiare e dopo varie visite tra laringoscopia, visita neurologica , alla fine era una cosa nervosa infatti sono un soggetto molto nervoso fin da piccola.
Dunque il mio neurologo mi diede Lexotan gocce 10 mattina e sera, poi avviamente ho diminuito la dose nel tempo.
Ad oggi sono passati quasi sei mesi tra cui un vasetto di gocce lo terminai e un mesetto fa me ne comprai un altro perche mi accorsi di stare di nuovo un po agitata.
Ad oggi ho diminuito la dose arrivando a 2 gocce..
Sul foglio illustrativo c'é scritto che si possono prend. Fino a 2 settimane , ma so anche che si deve smettere solamente quando si ci sente sicuri di aver risolto il problema... Cosa dovrei fare? Sinceramente vado a momenti, a volte mi succede ancora, ovviamente non come all'inizio ma comunque ho i miei momenti.
Grazie per l'attenzione, grazie davvero.
[#4]
Dr. Giuseppe Ventrone Psicologo, Psicoterapeuta 42 1
Gentile Utente,
in questo caso dovrebbe chiedere al medico che le ha dato la terapia.
Cordiali saluti.

Dr. Giuseppe Ventrone
Psicologo-Psicoterapeuta
Docente di Filosofia

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio