Utente 577XXX
Salve, ho un figlio di 10 mesi che da qualche settimana non vuole più stare con me, piange quando lo prendo in braccio, preferisce stare con le nonne e quando lo prendo io piange disperato come se fossi un estranea.
Sto veramente male per questo.
Aiutatemi a capire il perché.

[#1]  
Dr.ssa Anna Potenza

28% attività
20% attualità
16% socialità
CIAMPINO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2017
Gentile utente,
solo con l'osservazione diretta si può avanzare un'ipotesi, dopo aver acquisito una serie di dati che nella sua lettera mancano.
Gliene elenco alcuni:
- lei trascorre la maggior parte della giornata con suo figlio, o invece il bambino è accudito da qualcun altro (le nonne, per esempio)?
- ha allattato il bambino? Lo allatta ancora? Se gli ha fornito latte artificiale, chi gli somministrava all'inizio e gli somministra ora i pasti?
- è sicura di non avere qualche elemento (una collana, una spilla, un profumo, un gesto troppo deciso nel prenderlo in braccio) che possano spaventare il bambino?
- il papà del bambino è presente? Andate d'accordo?
- le è capitato di alzare la voce davanti al bambino, litigando con qualcuno, o di sgridare il bambino stesso?
Queste, come vede, sono solo alcune delle domande che le rivolgerebbe di persona uno psicologo, osservando intanto le sue modalità di comportamento col bambino, come guardarlo, sorridergli, comunicare coi gesti e con la mimica, etc.
Alle Asl, e soprattutto al Consultorio familiare, troverà esperti in grado di rassicurarla e suggerirle le migliori modalità di rapporto con suo figlio.
Auguri, e ci tenga al corrente.
Dr.ssa Anna Potenza (RM)