Perché non riesco a provare piacere con qualche mese fa?

Ho un problema... sono fidanzata da due mesi con questo ragazzo con cui ho perso la verginità, lui mi piace moltissimo, il primo mese che abbiamo iniziato a far preliminari, sentivo molto piacere, non avevo ancora perso la verginità, da un po’ prima che perdessi la verginità non sento più tanto piacere, ma non per lui, a me piace ogni cosa che fa, mi prende molto, ma non sento il piacere di una volta, lo stesso nel fare sesso, ho paura di essere asessuale o robe del genere anche se ho letto e ho visto che c’è scritto che asessuale significa che non hai voglia di fare sesso e io di voglia sinceramente ne ho, è da giorni che cerco aiuto perché non so con chi confidarmi e con chi risolvere questo problema, avevo paura di essere bisex ma le ragazze non mi piacciono proprio.
Spero ci possa essere un rimedio.

Buonasera
Vittoria
[#1]
Dr.ssa Eleonora Arduino Psicologo, Psicoterapeuta 62
Ha preso in considerazione l'ipotesi che lui non sia abbastanza esperto da darle piacere in un rapporto completo? E questo vale anche per lei nei confronti di lui? Forse non ha molti termini di confronto se la sua prima volta è stata con lui... La sessualità femminile è diversa da quella maschile e si dovrebbe poter valutare la qualità dei vostri rapporti, anzichè ipotizzare mancanze o tendenze particolari. Provi a riflettere sui modi, sui gesti, sulle atmosfere che create insieme nell'intimità. Sui luoghi in cui si svolge e sugli eventuali disagi che si creano. Sul dialogo tra voi in merito e sulla possibilità di sperimentare insieme modi migliori.... e così via. Certo sarebbe più rapido ed efficace rivolgersi a un sessuologo che vi aiuti a dialogare e trovare le modalità più soddisfacenti, ad evitare quei silenzi, quei tabù che si creano così spesso nella coppia e che sono tanto distruttivi. Si pensa spesso che la sessualità sia automatica e semplice come per gli animali, ma non è così. Siamo esseri complessi e nel rapporto sessuale entrano tutte le componenti della nostra complessa psicologia: a far l'amore "bene" si impara, come per ogni cosa umana e purtroppo raramente esiste un'educazione sessuale efficace che, al di là delle informazioni anatomiche, aiuti a trovare i gesti adeguati.

Dr.ssa Eleonora Arduino
psicologa-psicoterapeuta

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio