Utente 580XXX
Salve, ho 26 anni e sto con un ragazzo che da 5 mesi che ha 35 anni.
La nostra storia fino ad oggi non ha avuto nessuna difficoltà, anzi abbiamo un rapporto aperto dove è possibile confrontarsi su qualsiasi cosa ed una forte complicità mentale.
Tuttavia abbiamo avuto recentemente una discussione, in cui essendo io ripetitiva su un argomento, ossia di non usare parole a cui io do un significato diverso dal comune avendo vissuto dei traumi infantili, lui ha alzato la voce dicendomi di smetterla perché ero troppo ripetitiva.
Questo suo atteggiamento, mai visto in precedenza, mi ha spaventata, ho interpretato questo atteggiamento come violento.
Con lui ne ho riparlato e si dice dispiaciuto.

Come posso superare la questione e non sentirmi bloccata dal pensiero che lui sia realmente violento, che possa degenerare in violenza fisica durante un'altra discussione e stia fingendo di essere in modo diverso?
Ho paura di non riuscire a superare la cosa e che possa ripetersi.

Ringrazio anticipatamente in attesa di una risposta.

[#1]  
Dr.ssa Stefania Scarduelli

16% attività
16% attualità
0% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2019
Gentile Utente,
comprendo le sue paure, ma un solo episodio e' davvero poco per comprendere cosa sia realmente successo. Affidandomi pero' alle sue parole, da quel momento sono presenti paure che impediscono la consueta spontaneita' nel rapporto di coppia. Parlarne con lui sembra non aver diminuito la sua incertezza. A volte le sensazioni sono piu' veritiere di molte parole e partendo da questo, le domando se ha mai notato altri atteggiamenti inspiegabilmente o inadeguatamente "troppo forti" rispetto ad una normale reazione di disappunto o disaccordo. Forse, se ripercorre i pochi mesi insieme trovera' traccia di qualche altro elemento.
D'altro canto, le suggerisco di non fossilizzarsi su questo singolo episodio nel caso non sia mai successo altro e di mantenere aperto il dialogo col suo compagno. Infatti la mancanza di dialogo potrebbe generare una distanza e delle incomprensioni che per il poco tempo che state insieme arriverebbero ad impedire la creazione di una solidita' di coppia. Infine si domandi quali sentimenti provi realmente in questo momento e se quanto avvenuto fra di voi non sia solo uno dei molteplici dubbi che investono questa giovane relazione. Tanti cari auguri!
Dr.ssa Stefania Scarduelli
Dr.ssa stefania scarduelli