Utente
Buonasera gentili dottori, vi scrivo perché nell'ultimo periodo sono molto giù di morale a causa del mio lavoro.
Nonostante abbia un posto fisso non trovo più stimoli e soddisfazioni anche a causa dello stress a cui sono sottoposto.
Continuo a pensare al giorno in cui ho lasciato il vecchio lavoro e mi sto pentendo di aver scelto il posto dove sono attualmente.

Vorrei tornare indietro nel tempo ma purtroppo non è possibile.

[#1]  
Dr. Giuseppe Salzillo

20% attività
8% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera,

il rammarico o il pensiero di aver fatto una scelta sbagliata o presunta tale è per certi versi inevitabile, come è inevitabile il fastidio che ne consegue. Ciò su cui lei può lavorare è il modo con cui "continua a pensarci", cioè, che vantaggio le procura ruminarci su? Suppongo nessuno se a questi pensieri non seguono poi delle azioni concrete volte a trasformare la sua attuale condizione anzi, è proprio il ruminarci su a procurarle stress. Allora, perché continua a farlo? Lei potrebbe rispondere: perché non riesco a farne a meno, non riesco a fermarmi! Ma ci ha mai veramente provato?

Cari saluti.

GS
Dr. Giuseppe Salzillo
Psicologo-Psicoterapeuta, Psicoanalista SLP e AMP
giuseppesalzillo.it - giuseppe.salzillo@gmail.com