Demotivata da suocera malevola

Siamo nella relazione da 15 mesi e i problemi con la madre di lui si sono presentati dopo pochi mesi, purtroppo lei abita sopra di lui, in casa con stesso cancello e giardino in comune.
Lei abita sopra ma te la trovi davanti alle finestre, è una persona curiosa che fa domande da investigatore ecc.
Noi abbiamo 42 anni lui e 38 io.
La madre è divorziata e ha un altro figlio, maggiore, sposato con 3 figli, che abita altrove.
Lei mi ha fatto notare che deve rivolgersi sempre al mio compagno perchè l'altro ha i bambini.
Abito a 80Km, lui viene da me per il weekend e io andavo da lui anche per più giorni.
Lei al mio arrivo chiedeva quando sarei andata via.
Ha detto che il matrimonio può essere felice anche senza figli e mi ha chiesto se voglio figli e alla mia risposta positiva ha detto che non tutti li vogliono.
Durante il lockdown mi sono sentita soffocare.
Appena arrivata ha detto che potevo stare qualche giorno ed è più volte venuta ad indagare su quando sarei andata via e saremmo tornati a fare avanti/indietro come prima.
Lui alla fine le ha detto che sarei rimasta lì ma dopo 4 mesi dalla disperazione sono tornata a casa mia.
Ha detto alla madre che metteranno la casa in vendita perchè noi andremo a vivere altrove, stiamo cercando casa e lei senza il figlio non riesce a mantenere nè gestire la grossa casa (io da quasi subito ho intuito questa sua dipendenza dal figlio e volontà di farmi fuori come intrusa nel loro rapporto e nella sua casa).
Abbiamo preso un gattino e lei si è messa in mezzo, oltre a me, anche il mio gatto è un ospite indesiderato.
Se ci fosse stato un bambino figuriamoci... Per fortuna ho una casa e ci sono tornata, con le mie fatiche ma la mia indipendenza.
Vivo a 8Km da mia madre e non la vedo nè sento ogni giorno, magari pranzo da lei ogni 5-6 giorni.
Ho vissuto anche all'estero da sola in passato.
In Italia finanziariamente faccio fatica ma non ho mai chiesto nulla a nessuno.
Lavoro precario, ho perso mio padre da un paio di anni, pago mutuo e messo tutto io anche anticipo casa, pago spese condominiali, bollette, rata auto, tutto.
Ora che ho preso le sane distanze mi rendo conto di aver subito senza motivo e di avere dei dubbi sullo sposare questo uomo e farci dei figli.
Perchè non ha mai messo al suo posto la madre?
Ha detto che andremo altrove ma perchè ha dovuto aspettare fino al punto di andarmene da casa sua?
Avrebbe potuto farlo prima per darmi la serenità per poter rimanere mentre cercavamo altra casa nostra.
Ora di nuovo separati, mi sembra ci sia confusione di ruoli.
Vivo nuovamente sola e lui sotto lo stesso tetto con la madre.
Affronto la vita da sola e noi facciamo i fidanzatini del sabato sera.
A 40 anni suonati.
Viste le distanze, per avvicinarsi al suo lavoro, dovrei lasciare la mia zona per avvicinarsi alla sua, anche se ho chiarito che non saranno meno di 20Km dalla madre.
Sarei comunque lontana dalla mia, magari con dei figli e con suocera ostile.
Rischio di perdere progetto figli ma ho ancora dubbi.
[#1]
Dr.ssa Federica Cairoli Psicologo 72 2
Buongiorno.
In 15 mesi di relazione sembra abbiate già vissuto molte problematiche e difficoltà, complicate anche dalla situazione mondiale Covid. Il passo deciso dal suo compagno è molto importante nel delineare una separazione dalla famiglia d'origine e nell'intenzione di costruire un futuro con lei.
In poco più di un anno di relazione, con lunghe separazioni alternate a strette convivenze per lockdown, emerge una coppia forte che ha superato momenti difficili ma che ha resisitito. La figura della "suocera" fà parte della vita e del vissuto del suo compagno e non sarà stato semplice prendere decisioni importanti e separative, ma il suo compagno ha deciso di farlo dimostrando che crede nella vostra relazione.
Si interroghi profondamente sulla natura dei suoi dubbi più che sui comportamenti della suocera ostile, la famiglia ed il progetto di vita che andrete a costruire è il vostro, suo e del suo compagno ed è il vostro legame che vi permetterà di superare difficoltà ed intromissioni.
Se le sembra opportuno, parli con lui dei suoi dubbi, ma non dimentichi i cambiamenti che entrambi avete vissuto e state vivendo in un solo anno di frequentazione.
Rimango a disposizione, buona giornata
FC

Dr.ssa federica cairoli

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test