Rapporto di coppia

Buongiorno ho 20 e sto con un ragazzo che ha spesso periodi negativi.
Prima il lavoro che ha dovuto trovarselo per alcuni mesi lontano da me, poi la famiglia e ora per via del lutto di suo zio dovrà aiutare sua zia alla quale è legato...tutto ciò ovviamente implica che non ci vedremo per un po di tempo...ora sto iniziando dopo tutti questi suoi periodi a far fatica a stargli accanto, mi vergogno quasi a pensare una cosa del genere proprio ora che sta subendo un lutto e non vorrei lasciarlo solo, però mi domando è normale avere questi pensieri e come affrontarli?
Come trovare la forza di starli ancora accanto?
[#1]
Dr.ssa Valeria Mazzilli Psicologo 263 13
Gentile utente,
perché vergognarsi della fatica che prova? Piuttosto credo che dovrebbe interrogarsi sul come mai si sente così affaticata dallo stare accanto a questo ragazzo. Si chieda da cosa deriva questa fatica: dal tempo che spende per consolarlo e stargli accanto? Oppure dallo spazio che sente sottratto a lei e alla vostra coppia? Oppure pensa ci sia altro?

Potrebbe provare a parlargli di quanto sia difficile per lei non vedervi per un po' di tempo a causa delle conseguenze di questo lutto. Penso che più del lutto in sé la difficoltà nello stargli accanto sta nel dover affrontare questi nuovi cambiamenti. Lei cosa ne pensa?
Per curiosità le chiedo anche: da quanto tempo state insieme?

Spero di averle dato qualche utile spunto di riflessione
Resto a disposizione se ne avesse ancora bisogno
Cordialmente

Dr.ssa Valeria Mazzilli
Psicologa Clinica
Corso Umberto I, 23 Napoli
cel. 3895404108

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa