x

x

Gelosia della ex

Ho bisogno di sfogarmi, c’è una cosa che mi fa star male ma non so con chi parlarne, me ne vergogno perché so che alcune cose che dico sono assurde ma io sto veramente male.
La faccio breve, sto con un uomo separato da anni, con una figlia, noi ci siamo conosciuti pochi mesi fa.
Io anche ho un figlio ma non sono mai stata sposata.
Ecco io lo amo, lui mi ama (così dice), ma io non riesco a superare la gelosia per la ex moglie, è come un’ossessione che sta rovinando la storia e la rovinerà sempre di più.
Purtroppo riconosco che di base sono una persona molto insicura.
Io avrei voluto sposarmi, avere una casa con il mio uomo da arredare insieme, progettare una vita.
Invece la mia storia è finita appena nato il mio bimbo, e lui tutte queste cose le ha vissute con lei.
Penso a loro continuamente, a tutto quello che hanno fatto, si sentono in continuazione per cose relative alla bambina e sono gelosa (me ne vergogno e lo riconosco), c’è da dire anche che lei non ha ancora superato la separazione e trova sempre il modo di chiamarlo con qualsiasi scusa.
Io non dubito sui suoi sentimenti per me, me lo dimostra, ha fatto cose importanti, però sapere che c’è una sua vita precedente in cui io non posso entrare (ovviamente non posso rompere le scatole se si sentono per la bambina) e che quello che io sognavo nella vita lui già l’ha vissuto mi fa male.
Un altro esempio, lui vive nella casa dove hanno vissuto insieme (ha rilevato la quota di lei), che hanno comprato insieme hanno ristrutturato insieme hanno arredato insieme io ogni volta che ci entro mi sento a disagio, nonostante lui cerchi di coinvolgermi in tutte le cose che compra, mi ha dato le chiavi dicendo che è contento se un mazzo lo tengo io, progetta di andare a vivere tutti insieme (sempre nel rispetto dei tempi dei bambini, quindi non prima del prossimo anno), a me basta guardare un muro della casa, pensare che lì ci stavano le loro foto appese e mi sento mancare l’aria.
Io da una parte vorrei lasciarlo perché so che ci sarà sempre la presenza di lei nelle nostre vite, avrò sempre davanti a me le immagini di loro due insieme, del loro matrimonio (cose che avrei voluto io vivere con lui) e so che sono fatta male e che non riuscirò mai a superarlo, dall’altra mi dispiacerebbe rinunciare all’uomo che amo.
Ma così mi sento sempre la seconda, ecco questo mi sento, la seconda.
Devo arrendermi al fatto che con da lui non potrò avere la storia che sognavo.

Scusate, ho scritto di corsa, spero di essermi fatta capire, vi ho aperto il cuore prendendomi anche il rischio delle critiche, ma non so come fare.
[#1]
Dr. Verusca Gorello Psicologo, Psicoterapeuta 6
Buongiorno, leggendo bene io, personalmente ho colto una grande insicurezza data soprattutto da una attribuzione errata e insoddisfacente del valore che lei da a se stessa!
Provi a lavorare su questo!
Spero di essere stata utile
Dott.ssa Gorello

Dr. Verusca Gorello
specializzata in Ipnosi ed EMDR ( Trauma)