x

x

Gestione dello stress in ambiente di lavoro + equilibrio mentale

Salve a tutti.

Chiedo gentilmente un parere in ambito di psicologia.

Sono un giovane di 37 anni.

Circa 2 anni fa ho lasciato un posto di lavoro in quanto non ho saputo gestire una situazione di stress all'interno dell'azienda per la quale lavoravo.
L'unica scusante in merito al fatto accaduto era che un paio di settimane prima avevo eseguito un intervento di impianto di defibrillatore/pacemaker per alcuni problemi cardiaci tuttora sotto controllo.

Devo ammettere però che anche in precedenza avevo alti e bassi.
Intendo dire che non riuscivo a mantenere un equilibrio personale nella gestione della mia vita.

Giorni in cui ero volenteroso e attivo e altri in cui ero svogliato e anche un po' nervoso.

**Quindi oggi mi domando in che modo posso migliorare il mio equilibrio come persona?

**Quali strategie posso adottare per gestire situazioni di stress e mantenere il mio equilibrio?


Ringrazio per l'attenzione.

Cordiali saluti
S.
[#1]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 16k 368 221
Se gli alti e bassi e lo stress sono frequenti o intensi al punto da creare un problema di adattamento, la tua miglior opzione è consultare uno psicoterapeuta, per farti insegnare nello specifico come gestirli.

È necessario prima capire bene in che modo l'ambiente interagisce con la tua personalità e con le tue vulnerabilità, prima di suggerire qualsiasi ipotesi di intervento.

Nel frattempo puoi guardare questo video:

https://www.youtube.com/watch?v=b91f6dXyklU

Dr. G. Santonocito, Psicologo | Specialista in Psicoterapia Breve Strategica
Consulti online e in presenza
www.giuseppesantonocito.com