Utente 500XXX
Buonasera, vorrei chiedere il significato dei seguenti referti:
Entero-risonanza: ispessimento parietale concentrici a carico dell'ultima ansa ileale (8 mm spessore, 40 mm long.) Con coinvolgimento della valvola ileo-cecale. La parete dall'ansa ileale appare ispessita e mostra segni di restrizione della diffusività protonica in DWI e potenziamento post-controsonografico come per fenomeni di natura flogistica in fase di attività.
1. Cosa significa segni di restrizione ecc.?
2. L'ispessimento riguarda l'ileo terminale o l'ansa ileale?

TAC con mdc: ispessimento parietale concentrico e continuo a carico di un gruppo di anse dell'ileo distale (circa 40 cm) con coinvolgimento dell'ultima ansa ileale (8 mm), che presenta iperemia della mucosa, diffuso edema della sottomucosa e potenziamento mucosale. Concomitanti alcuni linfonodi di dimensioni aumentate in sede mesenteriali, di aspetto reattivo. Falda di versamento a livello del cavo del Douglous. I reperti descritti depongono in prima ipotesi per ileite di Chron con segni di scarsa attività.

1. Tali quadri possono presentare altre diagnosi? (Infezioni batteriche, virali?)

Ringrazio anticipatamente per la risposta, purtroppo combatto da molti anni con un sospetto di Chron che non hanno mai diagnosticato

[#1]  
Dr. Vittorio Scipione

24% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Cara Amica,
in realtà la Diagnosi finale che emerge dagli accertamenti radiologici eseguiti depone in prima ipotesi proprio per una "Ileite di Chron".
1 Cosa significa segni di restrizione ecc.?
...vuol dire AUMENTO DELLE BARRIERE ALLA
DIFFUSIONE DELL'ACQUA...."stiamo parlando di ciò che riguarda un aspetto tecnico della Risonaza Magnetica pertinente le diverse sequenze di studio che per protocollo vengono usate nella ENTERO-RM (come nel Suo caso).

2 Iperemia della mucosa (interna) vuol dire aumento del flusso sanguigno in questa sede dell'ultima ansa ileale,un gruppo di altre anse presenta un ispessimento "reattivo" delle loro pareti....

Le conclusioni del referto depongono quindi per la presenza nel suo caso di un "Quadro infiammatorio cronico suggestivo per una Ileite di Chron,come Le dicevo in precedenza,che attualmente presenta segni di SCARSA ATTIVITA' ".
Val la pena a questo punto sottoporsi ad una valutazione clinica,al riguardo lo Specialista lo potrà consigliare il Suo Medico.

Arrivederci
Dr.Vittorio Scipione

[#2] dopo  
Utente 500XXX

La ringrazio per il chiarimento! Mi sottopongo a controlli gastroenterologici dal lontano 2004. Spero che si possa giungere ad una conclusione per abbandonare questi insopportabili dolori!

Cordiali saluti!