Utente 166XXX
Salve,
vi contatto per esporvi la seguente situazione.

Circa un mese fa,a seguito di un forte mal di gola senza febbre accompagnato da dolori muscolari cosce e braccia, mi sono recato dal mio medico generico per un consulto. Mi ha prescritto delle analisi del sangue complete, analisi delle urine e tampone alla gola; dall'esame dell'emeocoromo e del colesterolo, tutto nella norma, fatto salvo un valore di creatinchinasi elevato (290 su un max di 180), TAS elevato (valore pari a 800) con tampone però negativo a streptococco e presenza di "numerosi leucociti" nelle urine (TAS elevato giustificato dalle numerosissime tonsillite avute in passato).
Tuttavia il medico, quando ho riconsegnato le analisi, mi ha consigliato di non procedere con delle cure, anche in considerazione del miglioramento della mia forma fisica, ma di ripetere le analisi dopo un mese.

La cosa che mi preoccupa è che dopo tre settimane, sono ricominciati i dolori muscolari in assenza di attività fisica, non accompagnati da altri sintomi. I dolori muscolari,soprattutto alle braccia e spalle che ormai durano da 4 giorni, mi accompagnano dalla mattina alla sera; al risveglio non mi sento comunque del tutto riposato; sento anche delle fascicolazioni in varie parti del corpo.
Svolgo una professione sedentaria.

Gradirei un vostro parere sulle possibili cause scatenanti i dolori muscolari anche a riposo.

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

Le consiglio di ripetere la CPK dopo un mese dalla precedente e in condizioni di riposo da almeno una settimana. In ogni caso il rialzo della CPK è modesto.
Utile una valutazione reumatologica se i sintomi dovessero persistere ancora.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 166XXX

Facendo seguito agli scambi intercorsi nei giorni scorsi, vi contatto per comunicare quanto segue.

HO ripetuto le analisi del sangue a distanza di un mese dalle prime; dei valori in precedenza troppo alti, la creatinchinasi è rientrata in valori normali (90) mentre la TAS da 780 è arrivata a 920.

A causa del valore di TAS e di lievi dolori muscolari alle braccia e affaticamento alle gambe, il mio medico mi ha prescritto una cura antibiotica (una compressa di cefixoral da 400 mg al giorno per 10 giorni) ipotizzando qualche infezione subclinica legata a streptococco (tampone faringeo negativo), prescrivendo inoltre un elettrocardiogramma in relazione ai fastidi muscolari che accuso (informo che, soprattutto la sera, accuso delle leggere fascicolazioni in varie parti del corpo).

I fastidi muscolari, hanno dei momenti di picco in alcuni giorni (durano un paio di giorni), poi per 3/4 giorni scompaiono quasi del tutto. Come scritto nella prima mia richiesta di consulto, la sintomatologia è iniziata a metà giugno contestulamente ad un forte mal di gola; mi sembra di aver notato che gli stessi sono accompagnati da disturbi intestinali come stipsi o leggera diarrea.

Cosa ne pensate? può essere corretto ipotizzare una forma di infezione? C'è il rischio che si tratti di qualche forma reumatoide?

Grazie, saluti.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa piacere che la CK sia rientrata. Circa l'ipotesi infettiva, sono d'accordo col Suo medico. Faccia la terapia antibiotica prescritta e, qualora il problema non si risolvesse, sarebbe opportuno consultare un reumatologo o altro specialista secondo le indicazioni del Suo medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro