Utente 160XXX
Salve,
ho diagnosi di fibromialgia fattami da uno specialista reumatologo dopo il consueto iter di esami strumantali e non.
Assume 8 gocce di daparox al mattino da qualche mese: i dolori, le fascicolazioni e tanti altri disturbi sono migliorati, ma ho ancora difficoltà ad avere un sonno soddisfacente (ho sostituito da poco il pineal con la melatonina).
Però, la cosa che mi disturbi di più, è la difficoltà nel pomeriggio a restare attiva fisicamente e mentalmente: dormirei tutti i pomeriggi!
A parte l'assunzione di magnesio e vitamine b (che faccio a cicli) c'è qualcosa che mi può essere d'aiuto?
Ringrazio sin da ora per l'attenzione.

[#1] dopo  
209864

Cancellato nel 2011
Vedendo di frequente pazienti fibromialgici con difficoltà del sonno sarebbe utile un miorilassante che concili il sonno. Il Daparox mattutino può darLe sedazione al pomeriggio. A disposizione per ulteriori chiarimenti.

[#2] dopo  
Utente 160XXX

La ringrazio per la risposta.
Ho sospeso, per vari motivi, il daparox e in effetti al pomeriggio non ho più sonnolenza e riesco anche a riposare meglio la notte.
Ai suoi pazienti fibromialgici, da consigli particolari?

La ringrazio per l'attenzione.

[#3] dopo  
209864

Cancellato nel 2011
In genere la prima cosa che dico a tutti i miei pazienti (fibromialgici e non) è quella di controllare i loro malanni e non essere controllati da questi ultimi.
Faccia attenzione ai massaggi (non sempre sono positivi), all'attività sportiva (dolce, non eccessivamente impegnativa)e alla dieta. Privilegi una alimentazione ricca di frutta , verdura, alimenti integrali e proteine vegetali. Beva molto, specie in estate e soprattutto pensi positivo: l'ottimismo aiuta tanto. Nei cambiamenti di stagione qualche breve ciclo di antidepressivi "atipici" Le sarà d'aiuto. In bocca al lupo